Natura e Salvaguardia Ambientale / Sociale

Il sindaco di Giba sollecita i cittadini ad una maggiore collaborazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

Giba

Il sindaco di Giba, Learco Fois, ha rivolto un accorato appello ai cittadini per sollecitarli ad una maggiore collaborazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

«Sai risultati dell’ultimo trimestre 2013 sulla raccolta differenziata – scrive Fois in un comunicato indirizzato a tutti i cittadini – è emerso, purtroppo, che il nostro paese risulta tra quelli meno virtuosi con una percentuale al di sotto di quella prevista dalla legge. Questo significa che, non raggiungendo la percentuale minima prevista per legge, siamo costretti a pagare delle penalità che, inevitabilmente, incideranno pesantemente sulle tasche dei cittadini, in quanto avranno come conseguenza quella di aumentare la tassa sui rifiuti.»

«La mancata corretta selezione della differenziata da parte di non poche persone – aggiunge il sindaco di Giba – vanifica il lavoro e l’impegno della stragrande maggioranza delle famiglie che invece con pazienza e spirito civico si applicano nel differenziare correttamente i rifiuti. In conseguenza di quanto premesso, per evitare di aumentare la tassa sulla raccolta dei rifiuti, non ci rimane altro da fare che effettuare delle verifiche e dei controlli sulle buste dei rifiuti indifferenziati (buste nere) depositate di fronte alla propria abitazione, per verificare se all’interno di esse vi siano dei rifiuti che non sono stati correttamente differenziati (umido, plastica, vetro, cartone, lattine) che invece si rinvengono nelle buste nere della indifferenziata.»

«Pertanto – sottolinea ancora Learco Fois – nel caso si rinvengano all’interno delle buste nere dell’indifferenziata, rifiuti da differenziare, verrà elevata al cittadino trasgressore una pesante sanzione amministrativa, Si invitano, pertanto, tutti i cittadini a prestare la massima attenzione nel differenziare in modo corretto i rifiuti, in primo luogo per evitare di pagare la multa, ma anche, io direi soprattutto, per scongiurare un aumento certo della tassa sulla raccolta dei rifiuti (nuova Tares)»

«Gli incaricati dei controlli che inizieranno immediatamente – conclue il sindaco di Giba – saranno i vigili urbani che agiranno in collaborazione con la ditta incaricata del ritiro dei rifiuti.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply