Economia / Politica / Sociale

La Provincia di Carbonia Iglesias ha rinnovato i progetti di utilizzo dei lavoratori in mobilità in deroga.

Alberto Pili 13Tore Cherchi 15

La Giunta provinciale, su proposta dell’Assessore alle Politiche del Lavoro, Alberto Pili, ha deliberato la prosecuzione dei progetti di utilizzo, presso le sedi provinciali, di 46 lavoratori in mobilità in deroga.Il provvedimento è stato assunto dopo che l’Assessore regionale al Lavoro ha inviato una nota in tal senso, facendo intendere che saranno prorogati gli ammortizzatori in deroga in scadenza il 30 giugno 2013.«La proroga si è resa possibile – spiega l’Assessore Pili – grazie alla decisone del Governo e del Parlamento di stanziare un ulteriore miliardo di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga. Tali risorse dovrebbero essere sufficienti per garantire il sostegno al reddito almeno sino a dicembre 2013. Tuttavia, per migliaia di lavoratori, si tratta dell’ultima proroga, in quanto già arrivati alla soglia massima dei 24 mesi di proroga dell’ammortizzatore.»

Moltissime di queste persone sono ex lavoratori delle imprese d’appalto operanti nei cantieri di Portovesme, spesso ultracinquantenni, e la mobilità rappresenta l’unica ed insufficiente fonte di sostentamento delle famiglie.

«Entro i prossimi sei mesi – aggiunge il presidente della Provincia,o re Cherchi – Governo nazionale, Regioni e Sindacati dovranno farsi carico di individuare forme sostitutive di sostegno al reddito e/o programmi di incentivazione al reimpiego per tutti quei lavoratori che, alla soglia dei 50 anni di età, hanno ancora maggiori difficoltà ad accedere al mercato del lavoro. La Provincia, da questo punto di vista, con la riapertura del bando art. 29 L. R. 20/05 sta mettendo a disposizione tutte le risorse residue in progetti che hanno questa finalità.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply