Cronaca

La situazione del pagamento degli stipendi ai dipendenti Aias.

La Asl 7 ha provveduto a pagare direttamente gli stipendi di gennaio, febbraio, marzo e aprile scorsi in favore di circa 60 lavoratori dipendenti dell’Aias sostituendosi in tal modo alla stessa Associazione. Nei giorni scorsi diversi di questi dipendenti hanno chiesto alla ASL notizie circa il pagamento dello stipendio di maggio. Al riguardo il Direttore generale della Asl 7, Maurizio Calamida, ha diffuso una nota nella quale spiega che «in questi giorni la Asl sta provvedendo a pagare all’Aias € 1.243.259,70 a titolo di adeguamento delle tariffe riferite agli anni 2001 – 2003 in applicazione di una apposita sentenza del Consiglio di Stato; è altresì in corso il pagamento a favore di Aias anche della somma di € 720.397,35 a titolo di conguaglio per servizi pregressi. Complessivamente quindi la Asl 7 – ha aggiunto Calamida – sta pagando all’Aias circa € 1.963.000,00, somma diversa ed ulteriore rispetto alle normali fatture mensili che ordinariamente vengono liquidate per l’attività assistenziale svolta. In un recente incontro tenutosi con i rappresentanti dell’Associazione, l’Aias ha dichiarato che, una volta incassate le somme dell’adeguamento delle tariffe, avrebbe provveduto a pagare ai propri dipendenti le mensilità di febbraio-marzo e aprile. Ma, poiché queste mensilità sono già state pagate in buona parte dalla Asl, confidiamo che con i pagamenti in corso in questi giorni l’Aias possa provvedere al pagamento della mensilità di maggio 2013. In questo modo – ha concluso Calamida – l’Amministrazione auspica che i dipendenti dell’Aias possano quanto prima vedersi corrisposte le spettanze del mese di maggio. Non appena dovessero intervenire ulteriori notizie, sarà cura dell’Azienda fornire nuove informazioni».

Maurizio Calamida.

Maurizio Calamida, Direttore generale della Asl 7.

 

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply