Cronaca

Prelievo d’organi all’ospedale Sirai di Carbonia.

Il 27 giugno 2013 presso la sala chirurgica di Anestesia e Rianimazione del P.O. Sirai, diretta dalla dr.ssa Tiziana Serci, è stato eseguito il prelievo d’organi di una paziente di 72 anni, ricoverata presso la struttura aziendale il 22 giugno con diagnosi di ictus cerebri emorragico e sottoposta a consulenza neurochirurgica che ne ha dichiarato l’inoperabilità.

Nei giorni immediatamente successivi, nonostante le cure intensive prodigate, si è registrato a un progressivo deterioramento delle condizioni cliniche fino alla morte cerebrale, constatata dalla Commissione Medica appositamente costituita. La famiglia della paziente, interpellata sulla possibilità di eventuale donazione degli organi, con grande sensibilità e disponibilità ha dato l’assenso alla procedura.

Gli organi espiantati con la collaborazione delle équipes chirurgiche dell’ospedale Brotzu di Cagliari, in coordinamento con il Centro Regionale Trapianti, sono stati destinati ad un paziente sardo (fegato) e a due pazienti siciliani (reni).

La sala chirurgica del reparto di rianimazione ospedale Sirai di Carbonia.

La sala chirurgica del reparto di rianimazione ospedale Sirai di Carbonia.

L’Azienda, nel partecipare al dolore dei familiari, li ha ringraziati per la generosità della loro decisione, difficile e sofferta, ma che ha consentito di salvare altre vite umane.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply