Enti locali

Il Consiglio comunale di Iglesias ha deliberato la rateizzazione della Tares.

20130731-194840.jpg

Il Consiglio comunale di Iglesias ha deliberato la rateizzazione della Tares. La nuova imposta, il cui importo non è ancora conosciuto, verrà pagata dai cittadini in quattro rate.

La proposta portata in Consiglio prevedeva la suddivisione dell’imposta in tre scadenze: 30 settembre, 30 novembre e 31 dicembre 2013.

La proposta di deliberazione prevedeva inoltre il pagamento del 40% dell’importo della vecchia Tarsu il 30 settembre, il pagamento di un altro 40% il 30 novembre ed il saldo dell’imposta complessiva il 31 dicembre.

I consiglieri di opposizione hanno proposto di rinviare l’approvazione della delibera alla prossima seduta del Consiglio e di suddividere il pagamento dell’imposta in quattro anziché in tre rate e, dopo una prima conferenza dei capigruppo, conclusa senza un accordo, è intervenuto il sindaco Emilio Gariazzo che ha aperto alla proposta delle opposizioni.
Una seconda conferenza dei capigruppo si è conclusa con l’accordo sulla nuova distribuzione delle rate, quattro: la prima, pari al 30%, con scadenza il 30 settembre; la seconda, pari al 30%, con scadenza il 31 ottobre; la terza, pari al 30%, con scadenza il 30 novembre; la quarta rata, a saldo, con scadenza il 31 dicembre 2013.
L’accordo è stato salutato con soddisfazione dai consiglieri di entrambi gli schieramenti che hanno votato a favore della delibera modificata, ad eccezione del consigliere dell’Udc Vito Didaci che, a titolo personale, si è astenuto.

Comments

comments

Leave a Reply