Enti locali / Politica

Loriana Pitzalis (Sel): «Il commissariamento della Provincia è un atto bulgaro che porterà il nostro territorio ad una inevitabile regressione».

Loriana Pitzalis.

«Le vicende regionali che hanno portato alla soppressione delle Province lasciano l’amaro in chi ha creduto nella buona politica e si vede scippare, da un processo poco limpido e con pratiche anticostituzionali, un’istituzione legittimamente votata dal popolo. Ma non è questo il motivo che mi spinge ad intervenire, che la gente ha ben capito di quale pasta siano fatti i politici ai livelli alti della nostra Regione.»

Loriana Pitzalis, assessore alla Cultura del Comune di Carbonia, è durissima sulla decisione adottata dalla Giunta regionale il 28 giugno scorso con il commissariamento di cinque Province, tra le quali quella di Carbonia Iglesias.

«Intervengo – aggiunge Loriana Pitzalis – per esprimere la mia indignazione su un atto bulgaro che porterà il nostro territorio ad una inesorabile regressione. Non credo che  altre istituzioni o altri enti che potranno scendere in campo, possano fare di più e meglio di quanto la Giunta Cherchi abbia fatto. Sono l’assessore alla Cultura e al turismo del Comune di Carbonia, un Comune che ha un ruolo strategico nel territorio e lo ha dimostrato e lo dimostra quotidianamente e che ha trovato nella Provincia di Carbonia Iglesias un supporto fondamentale. Un territorio che non si preoccupa di promuovere la cultura, che abbandona la gente e abbandona il patrimonio in suo possesso, è destinato a retrocedere, ed è questo quello che mi preoccupa.»

«La Provincia di Carbonia Iglesias – sottolinea ancora Loriana Pitzalis – in tutti questi anni, non ha mai smesso d sostenere le iniziative culturali dei comuni del territorio, si pensi ai grandi eventi: sta passando quasi in sordina la notizia che il festival Jazz di Sant’Anna Arresi potrebbe saltare, la stagione teatrale del mio Comune rischia di subire la stessa sorte o di essere ridimensionata, il Mediterraneo Film Festival e la Summer School di Archeologia chissà che fine faranno; le mostre, le sagre, gli eventi sportivi agonizzeranno. Che dire, poi, del Carignano Music Experience, che ha dato lustro al territorio con la felice combinazione di vino, cibo e musica?»

«Invito ad una riflessione pubblica tutti i cittadini e i politici del Sulcis Iglesiente – conclude Loriana Pitzalis –:perché tutti tacciono?»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply