Musica

Il 17 agosto il Parco di Villa Sulcis ospiterà la prima edizione di “Summer is Mine”.

È stata presentata venerdì 9 agosto, presso la sala al primo piano della Torre Civica, in piazza Roma a Carbonia,  la prima edizione di “Summer is Mine”, festival dedicato alla musica indipendente, organizzato dall’Associazione Culturale Lee Van Cleef, con il patrocinio del Comune di Carbonia.

Alla conferenza stampa hanno partecipato l’assessore comunale allo Spettacolo, Fabio Desogus, e i rappresentanti dell’Associazione Culturale Lee Van Cleef.

Summer is Mine” si terrà sabato 17 agosto, a partire dalle ore 21, all’interno del Parco Villa Sulcis.

Come sottolineato dagli organizzatori, il “Summer Is Mine” può vantare ospiti di livello nazionale: un nome su tutti è IOSONOUNCANE, che con la sua “Macarena su Roma” si è affermato come uno dei migliori artisti italiani degli ultimi venti anni. IOSONOUNCANE, nome d’arte di Jacopo Incani, nativo di Iglesias che da anni vive a Bologna, è nato nel gennaio 2008 quando, disoccupato da appena un mese, grazie all’assegno dell’Inps compra un campionatore e una loop machine, senza sapere bene cosa fossero. A fine maggio 2008 trova lavoro in un call center: nello stesso periodo nasce il nome del progetto e tutti i frammenti registrati e gli appunti presi nel frattempo iniziano a prender forma di canzoni. Dopo due anni di call center pieni di “buongiorno, sono Jacopo Incani, in che cosa posso esserle utile?” e decine di concerti/comizi, il 31giugno 2010 presenta le dimissioni. Cinque giorni dopo entra in studio e registra il proprio album d’esordio. Ma IOSONOUNCANE è già proiettato altrove: “La Macarena su Roma” è l’album che riassume i primi due anni di vita del progetto e che si chiude programmaticamente con la fine del rapporto di lavoro con il call center, in una drammatica/eroica sovrapposizione di vita e opera.

A fare compagnia a IOSONOUNCANE sarà presente tanta musica locale di qualità, a partire dai FRATELLI DETROIT, le instancabili tute blu del music business che negli ultimi mesi hanno bruciato chilometri sulle strade sarde e nel nebbioso Norditalia, facendosi rispettare con la loro muscolosa miscela di Rock’n’Roll venato di sabbioso Stoner.

Gli altri nomi che prendono parte al festival sono quelli dei GRANDMOTHER SAFARI che offrono nell’esibizione live la loro miglior veste, con suite jazz-prog e lunghe improvvisazioni Lisergiche; HOLA LA POYANA, il cui nome gira da tempo negli ambienti della musica italiana indipendente. Il suo ultimo lavoro “Lazy music for dry skins” ha ottenuto positive recensioni sulla carta stampata e sul web, proiettandolo nelle prime posizioni delle classifiche di gradimento del 2012. La serata sarà aperta dal rap-blues di  DONNIE, giovane artista di Carbonia.

«L’appuntamento con Summer is Mine – ha detto l’assessore Fabio Desogus – vuole andare ben oltre l’edizione 2013. Il festival, così come ribadito dagli organizzatori, che ringrazio, vuole proporsi come appuntamento annuale capace di contribuire, anche grazie a nuove formazioni giovanili e del territorio, a far di Carbonia palcoscenico di attrazione per giovani artisti emergenti.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply