Governo / Politica / Regione

Il Governo ha impugnato la “Legge statutaria elettorale ai sensi dell’art. 15 dello statuto speciale per la Sardegna”.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Il Governo, nel Consiglio dei ministri di questa mattina, ha impugnato la “Legge statutaria elettorale ai sensi dell’art. 15 dello statuto speciale per la Sardegna” approvata recentemente dal Consiglio regionale della Sardegna, in quanto contiene disposizioni in contrasto con l’art. 3 e 51 della Costituzione.

«Il Consiglio dei ministri – commenta Francesco Sanna, deputato del Partito Democratico – ha impugnato la legge contestando i “pasticci” sulla forma di governo e la previsione di incandidabilità del Presidente dimissionario dalla Giunta. Mi auguro che il Consiglio regionale approfitti di questa circostanza per riaprire anche la partita a favore del voto con la doppia preferenza di genere.»

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply