Politica / Provincia / Regione

La commissione Autonomia del Consiglio regionale ha dato il via libera all’iter per la cancellazione delle Province di Cagliari, Sassari e Nuoro.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Cagliari.

Cagliari.

La commissione Autonomia del Consiglio regionale, presieduta da Ignazio Artizzu, ha dato il via libera oggi con voto unanime alla leggina che propone la modifica dell’articolo 43 dello Statuto sardo, per cancellare tutte le Province e in particolare quelle “storiche” e tutelate dalla stesso Statuto: Cagliari, Sassari e Nuoro. La legge, per avere la piena efficacia, dovrà passare all’esame dell’Aula del Consiglio regionale, poi passerà al vaglio di Camera e Senato.

La riforma è il cavallo di battaglia dei Riformatori Sardi, già principali promotori dei referendum che hanno portato alla cancellazione delle Province di Carbonia Iglesias, Olbia Tempio, Medio Campidano ed Ogliastra ed anche oggi il vicepresidente del gruppo Franco Meloni ha lanciato un chiaro messaggio agli alleati della coalizione di centrodestra: «Siamo pronti ad uscire dalla maggioranza se la riforma verrà fermata».

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply