Ammortizzatori sociali

Martedì mattina presidio unitario di CGIL, CISL e UIL davanti al ministero dell’Economia, per sollecitare il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga.

Domani, martedì 19 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, CGIL, CISL, UIL organizzeranno un presidio unitario di fronte al ministero dell’Economia e delle finanze, in Via XX Settembre n° 97, a Roma, per sollecitare il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga, al fine di consentire alle regioni di pagare ai lavoratori le rimanenti mensilità dell’anno in corso.
Le organizzazioni sindacali confederali chiedono un incontro al ministro Saccomanni in coincidenza con lo svolgimento del presidio unitario sul tema degli ammortizzatori sociali in deroga.

Al presidio sarà presente anche una folta delegazione in arrivo dalla Sardegna. La nostra regione, come è noto, è quella che ha la maggiore concentrazione di lavoratori in cassa integrazione in rapporto al numero degli abitanti e degli occupati e la situazione è andata via via sempre più aggravandosi con l’acuirsi della crisi dell’apparato industriale. E in un’Isola complessivamente in grave difficoltà, il Sulcis Iglesiente è il territorio che sta peggio di tutti gli altri.

Sciopero

Comments

comments

Leave a Reply