Energie rinnovabili

Il consigliere di Forza Italia Marco Tedde chiede i motivi delle intollerabili lungaggini burocratiche che impediscono l’erogazione dei contributi del bando per il fotovoltaico.

Marco Tedde copia

Piras-Pigliaru 1 copia

Le lungaggini burocratiche che impediscono l’erogazione dei contributi ai privati beneficiari del bando per il fotovoltaico – individuati con determinazione del competente assessorato del mese di febbraio – stanno creando forte disagio finanziario ai beneficiari dei contributi e mettono in serio dubbio l’efficacia, efficienza e tempestività dell’azione amministrativa regionale. Ad oggi, nonostante i numerosi solleciti fatti dagli interessati presso il competente Assessorato regionale dell’Industria, Maria Grazia Piras, non si hanno notizie circa la data dell’erogazione concreta dei fondi ai soggetti ammessi a finanziamento. E sono in gioco  2.346 istanze finanziabili integralmente fino alla concorrenza di 7 milioni di euro.

Sono questi i motivi che hanno spinto il consigliere regionale di Forza Italia Sardegna, Marco Tedde, a presentare una interrogazione al Presidente Pigliaru e all’Assessore. Occorre capire in tempi rapidi – secondo Tedde – i motivi delle intollerabili lungaggini burocratiche che impediscono l’erogazione dei contributi agli aventi diritto. E la Regione – prosegue il consigliere regionale – deve mettere in campo iniziative concrete al fine di pervenire in tempi brevissimi  all’erogazione delle somme dovute.

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply