Sport

Gli adempimenti previsti dal decreto legislativo 30 del 4 marzo 2014 contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile.

Il presidente del comitato regionale della Federciclismo, Salvatore Meloni, rende noto che, a seguito della pubblicazione del decreto legislativo n. 30 del 4 marzo 2014, relativo alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile, la cui normativa entra in vigore il prossimo 6 aprile, mentre in una prima lettura risultavano obbligate ad esigere il certificato penale le società sportive dilettantistiche, da tutti coloro che hanno rapporti diretti e regolari con minori (vedi direttori sportivi, accompagnatori, ect.), ieri 3 aprile, il ministero della Giustizia ha chiarito che l’obbligo di esigere tale certificato è limitato al personale legato alla società da un rapporto di lavoro o di collaborazione comportante l’elargizione di un compenso.

Per questi ultimi, si consiglia di esigere, entro domenica 6 aprile, un’autocertificazione, in attesa di ricevere il certificato penale dagli appositi uffici della Procura della Repubblica, a cui la società sportiva deve rivolgere la richiesta, utilizzando l’apposito modulo.

Questo il possibile testo dell’autocertificazione:

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(D.P.R. 28.12.2000 n. 445, art.46)

Il sottoscritto____________________________________________________________________________

nato a __________________________________ il ___________________________

residente in ____________________ , via ______________________________n. __

consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci,
D I C H I A R A

di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrative iscritti nel casellario giudiziale e, nello specifico, di non aver riportato condanne per taluno dei reati concernenti la tutela dei minori, di cui all’art. 600-bis, 600-ter, 600-quater. 600-quinquies, 600-undecies del codice penale.

 

____________________, _______________________

(luogo) (data)

 

IL DICHIARANTE

 

_____________________________

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply