Regione

La Giunta regionale guidata dal Presidente Francesco Pigliaru ha dato il via, ieri pomeriggio, al programma “Garanzia Giovani”.

Paci-Pigliaru-Mura 2 copia

La Giunta regionale guidata dal presidente Francesco Pigliaru ha dato il via, ieri pomeriggio, al programma “Garanzia Giovani”. La delibera, presentata dall’assessore del Lavoro Virginia Mura, riguarda l’approvazione della convenzione e del piano finanziario relativamente al programma operativo nazionale per l’attuazione dell’iniziativa europea per l’occupazione dei giovani, aperto a tutte le regioni con un livello di disoccupazione giovanile superiore al 25%.

L’obiettivo è quello di istituire per i giovani con meno di 25 anni una “garanzia” che comprenda un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di tirocinio o altra misura di formazione entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema di istruzione formale.

«Accoglienza, presa in carico e orientamento sono i punti chiave del progetto – ha spiegato Francesco Pigliaru ai giornalisti -. Firmeremo la convenzione con il ministero del Lavoro l’undici aprile, e questa prima fase, che partirà il primo maggio, è una sperimentazione che conta su risorse importanti, 54 milioni di euro. È nostra intenzione irrobustire e mettere a regime questo importante accompagnamento istituzionale.»

L’assessore Virginia Mura ha specificato che il fine è creare un’opportunità per tutti i giovani.

«Si tratta di uno strumento innovativo e complesso, che permette un controllo costante – ha detto Virginia Mura -. La formazione riguarda anche i sistemi educativi e puntiamo a dare vigore all’apprendistato. Abbiamo l’obiettivo ambizioso di poter arrivare a coinvolgere nel programma 50mila giovani, tra ragazzi che per la prima volta si avvicinano al mercato del lavoro e disoccupati da accompagnare verso una nuova occupazione.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply