Sport

La VBA/Olimpia s’è imposta al tie break sul Monterotondo e si giocherà la salvezza sabato prossimo nel derby di Iglesias.

VBA:Olimpia-Conad Georgi Draganov

E’ stato un pomeriggio molto sofferto ma alla fine la VBA/Olimpia è riuscita a spuntarla al tie break (15 a 9) nel match salvezza con il Monterotondo ed ora, con 25 punti, è più vicina al traguardo. La VBA/Olimpia si è presentata alla sfida con la squadra romana consapevole di dover vincere ad ogni costo, dopo le ultime due sconfitte subite con Tuscania e Lupi Santa Croce che hanno consentito all’Imballplast Arno Pisa di ridurre da 10 a 4 punti il suo ritardo dalla formazione lagunare e, quindi, dalla quota salvezza.

L’avvio di partita è stato convincente, con la vittoria nel primo set per 25 a 14, ma nella seconda frazione di gioco i laziali hanno reagito alla grande, impattando sull’1 a 1, con un altrettanto netto 25 a 15. Ancora un’alternanza di situazioni nel terzo set, che è riuscita ad aggiudicarsi la squadra di Georgi Draganov con il punteggio di 25 a 17. Quando tutto lasciava pensare ad un gran finale della VBA/Olimpia, c’è stata una nuova reazione del Monterotondo che ha saputo annullare il match point della squadra di casa sul 24 a 23 e poi ad imporsi ai vantaggi.

Al tie break la VBA/Olimpia non ha mostrato paura ed ha cambiato nuovamente l’inerzia dell’incontro, riuscendo ad imporsi con uno schiacciante 15 a 9 che vale due punti pesantissimi in prospettiva salvezza e l’aggancio alla formazione laziale.

La lotta per la salvezza si infiamma, dopo la nuova vittoria, la terza consecutiva, dell’Imballplast Arno Pisa, impostosi nel match salvezza di Forlì, per 3 a 2, ed ora ad un solo punto dal Ferrara, sconfitto nettamente, 3 a 0, sul campo dell’Horizon Group Globo, e a quattro dalla coppia VBA/Olimpia-Monterotondo.

A questo punto, per la VBA/Olimpia diventa decisivo il derby di sabato prossimo a Iglesias, contro la squadra mineraria già retrocessa e sconfitta nettamente, 3 a 0, ieri sera, sul campo della capolista Conad Reggio Emilia. La squadra di Luca Cantagalli è matematicamente promossa in A2 con due giornate di anticipo sulla conclusione del campionato.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply