Musica

Le musiche di Buxtehude, nella basilica di Santa Croce, a Cagliari, per concludere le Feste Musicali per Sant’Efisio.

Sant'Efisio 1 Simone Stella

Domenica 4 maggio, alle 18.00, nella basilica di Santa Croce – piazza Santa Croce – si tiene il concerto “Dietrich Buxtehude: Preludi, Toccate, Fughe, Passacaglie”. Simone Stella all’organo storico. Il Concerto conclude la XVIII Edizione delle Feste Musicali per Sant’Efisio, sezione di Echi lontani dedicate al Santo.

Sant’Efisio: religione, musica e turismo. Le Feste musicali per il santo guerriero costituiscono un momento cult per la città. Fede, tradizioni, patrimonio di conoscenze e saperi, l’appuntamento calamita turisti e visitatori da mezzo mondo. La rassegna Echi lontani cura da sempre con particolare attenzione i luoghi e le musiche che promuovono oltre Tirreno la musica antica e Cagliari.

Dieterich Buxtehude (1637-1707) è considerato uno dei più importanti compositori della Germania del Nord del XVII sec. che hanno avuto notevole influenza sul genio musicale del celeberrimo Johann Sebastian Bach, e si colloca storicamente nel periodo centrale dell’era barocca. La sua musica, ponte fra diversi stili, trova la massima espressione nelle opere per strumento a tastiera, dove Buxtehude sperimenta differenti tipi di virtuosismo (Simone Stella).

Simone Stella, nato a Firenze nel 1981, ha studiato Organo e Composizione organistica al Conservatorio Statale di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze. Ha inoltre compiuto studi di Improvvisazione organistica a Cremona con Fausto Caporali e Stefano Rattini e di Clavicembalo a Roma con Francesco Cera. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento con Ton Koopman, Luigi Ferdinando Tagliavini, Stefano Innocenti, Matteo Imbruno, Luca Scandali, Guy Bovet, Monica Henking, Ludger Lohmann, Klemens Schnorr, Michel Bouvard. In seguito ha intrapreso un’intensa attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi come solista in Italia, Spagna, Paesi Bassi, USA, Brasile. Dal 2009 ha iniziato una brillante attività discografica solistica incidendo per OnClassical, Brilliant Classics e Amadeus Rainbow. Attivo anche come compositore, ha pubblicato sue musiche per la casa editrice Armelin di Padova. Terziario dell’Ordine dei Servi di Santa Maria, Simone Stella è dal 2011 organista titolare degli storici Organi nella Basilica Santuario della SS. Annunziata di Firenze e, nella stessa città, dal 2013 è organista anche presso la Chiesa della Badia Fiorentina.

Il concerto rientra nella rassegna Echi lontani – Musiche d’epoca in luoghi storici. La ventesima edizione – patrocinata dagli assessorati regionali, provinciali e comunali alla Cultura e al Turismo e dalla Fondazione Banco di Sardegna – si dispiega dal 21 marzo al 21 giugno. L’evento va in diretta streaming live dalla piattaforma culturale americana U-Sophia, raggiungibile anche dal sito www.echilontani.net. Il Festival fa parte del REMA (Rete Europea Festival Musica Antica).

 

Comments

comments

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply