Agricoltura

Scadono il 15 maggio i termini del bando per le indennità agli agricoltori delle zone montane e svantaggiate.

Il 15 maggio scadono i termini per la presentazione delle domande di aiuto/pagamento in via telematica sul portale Sian per l’annualità 2014, relative alle misure 211 (“Indennità compensative degli svantaggi naturali a favore degli agricoltori delle zone montane”) e 212 (“Indennità a favore degli agricoltori delle zone caratterizzate da svantaggi naturali diverse dalle zone montane”) del Programma di sviluppo rurale 2007/2013.

L’indennità compensativa è un premio annuale concesso per ettaro di superficie agricola utilizzata ammissibile al contributo, finalizzato a:

– compensare, almeno in parte, i minori redditi ricavabili dall’esercizio dell’attività agricola;
– assicurare l’uso continuativo delle superfici agricole, promuovendo pratiche e sistemi produttivi agricoli sostenibili.

Possono beneficiare dell’indennità compensativa gli imprenditori agricoli, singoli e associati, in possesso dei seguenti requisiti:

– avere meno di 65 anni;
– non essere titolari di pensione di vecchiaia o di anzianità;
– essere iscritti alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, nel registro delle imprese agricole;
– esercitare l’attività agricola in aziende localizzate, anche in parte, nelle zone ammissibili al sostegno.

Gli interessati dovranno compilare e presentare le domande in via telematica sul portale Sian, tramite uno dei centri autorizzati di assistenza agricola autorizzati da Agea.

La copia cartacea della domanda e i relativi allegati dovranno essere presentati al competente Servizio territoriale di Argea Sardegna entro il 1 luglio 2014.

Comments

comments

Leave a Reply