Cooperazione internazionale

Entro il 30 giugno le richieste di tecnologie sanitarie destinate alla cooperazione.

Potranno essere presentate fino alle ore 13.00 del 30 giugno le richieste di beni quali tecnologie sanitarie (biomedicali, elettromedicali etc.), arredi e attrezzature sanitarie e informatiche, non più utilizzate dalle strutture sanitarie pubbliche e private della Regione, al fine di trasferirle a strutture sanitarie pubbliche dei Paesi in ritardo di sviluppo. 

Le finalità sono le seguenti: 

– la sistematizzazione delle procedure di donazione di beni sanitari a fini solidaristici già adottate dalle strutture sanitarie del territorio regionale; 

– la promozione di trasferimenti di beni mobili, quali attrezzature biomedicali ed elettromedicali, arredi, attrezzature sanitarie e informatiche etc., non più utilizzati e/o messi fuori uso per obsolescenza tecnica, ma ancora funzionanti, verso strutture sanitarie pubbliche di Paesi in ritardo di sviluppo. 

Possono presentare le richieste per l’utilizzo dei beni mobili messi a disposizione dalle strutture sanitarie e raccolti nell’elenco regionale, gli enti pubblici, le università, le associazioni di volontariato, le organizzazioni non governative e gli enti o istituzioni religiose. 

Le richieste, inviate mediante servizi postali o consegnate a mano, dovranno pervenire al seguente indirizzo: 

Presidenza della Regione Sardegna 
Servizio affari internazionali 
Viale Trento 69 (V piano della Torre) – 09123 Cagliari 

Comments

comments

Leave a Reply