Eventi / Musica

Sabato sera #Noa ha incantato il pubblico accorso alla #Tomba dei giganti di Sa Domu e S’Orcu, a Siddi.

Noa 6 Noa 7Noa 10Noa 11 Noa 9 Noa 8   Noa 5

Sabato sera #Noa ha incantato il pubblico accorso alla #Tomba dei giganti di Sa Domu e S’Orcu, a Siddi, nel concerto organizzato nell’ambito dell’evento “Appetitosamente”, festival regionale del buon cibo.

Nonostante la pioggia caduta a intermittenza in una serata davvero insolita ad inizio agosto, Noa non ha deluso gli amici sardi accorsi per assistere al grande evento. A duettare con lei in una straordinaria “No potho reposare”, è stata la cantante cagliaritana Stefania Secci.

Noa, cantautrice e percussionista dotata di una voce angelica e di una presenza scenica magnetica. Insieme a Gil Dor, da sempre suo direttore musicale e chitarrista, ha incantato il pubblico di tutto il mondo con il suo unico ed appassionato stile di scrittura e di interpretazione. E sabato sera non s’è smentita. Indimenticabili le interpretazioni delle canzoni più conosciute, oltre “No potho reposare”, “Beautiful that way”, colonna sonora de “La vita è bella”, il film di Roberto Benigni che ha vinto l’Oscar, e la napoletana “Santa Lucia Lontana“. E, infine, al rientro sul palco per l’immancabile bis, l’“Ave Maria” di Gounot. E ancora le canzoni frutto della collaborazione con il grande #Pat Metheny.

L’amore di Noa per la Sardegna è testimoniato dal suo legame con altre voci sensibili dell’Isola. Indimenticabile la collaborazione artistica con #Andrea Parodi e il legame con la #Fondazione Maria Carta. Nel 2003 Noa vince la prima edizione del premio in onore della grande cantante sarda scomparsa nel 1994, riconoscimento istituito dall’omonima Fondazione «l’intento di valorizzare ed incentivare gli artisti, ma anche studiosi, ricercatori, produttori, che si muovono nell’ambito della musica tradizionale sarda e della sua rielaborazione».

Il suo instancabile e coraggioso lavoro per la pace, e i suoi numerosi impegni di volontariato in tutto il mondo, le sono valsi una lunga lista di titoli e riconoscimenti, tra cui Ambasciatrice di buona volontà della FAO, Cavaliere della Repubblica Italiana, il Chrystal Award del WEF di Davos, la Colomba della Pace di Shimon Peres, e molti altri ancora. Il suo talento e l’integrità artistica hanno catturato l’attenzione e il cuore di alcune tra le più grandi leggende della musica del nostro tempo, tra cui Quincy Jones, Sting e Pat Metheny, che ha prodotto per Geffen Records il suo primo album internazionale “Noa”, nel 1994.

Noa si è esibita in Vaticano davanti a Papa Giovanni Paolo II, cantando la sua versione originale dell’Ave Maria. Ha co-scritto e cantato Beautiful That Way, tema principale della colonna sonora de “La vita è bella”, il film premio Oscar di Roberto Benigni. Ha collaborato con una lunga lista di artisti internazionali e scritto centinaia di canzoni in inglese ed ebraico.

Noa è capace di toccare il cuore di ogni tipo di pubblico che le sta davanti, con la forza della sua voce e la profonda umanità del suo messaggio. Questo è il suo grande dono.

In merito alla guerra in Medio Oriente, anche in risposta alle contestazioni ricevute anche all’ingresso dell’area archeologica, da alcuni pacifisti che hanno distribuito dei volantini, Noa ribadisce ancora una volta il suo pensiero al riguardo, rimandando alla lunga “Lettera aperta al vento“, pubblicata sul suo blog martedì 22 luglio. Scrive: «Ci sono soltanto due parti in questo conflitto, ma non sono Israeliani e Palestinesi, Ebrei ed Arabi. Sono i moderati e gli estremisti. Io appartengo ai moderati, ovunque essi siano. Loro sono la mia fazione. E questa fazione ha bisogno di unirsi». La cantante si dice «terrorizzata, angosciata, depressa, frustrata ed arrabbiata… C’e’ un’allerta missile ogni ora, da qualche parte vicino casa mia. A Tel Aviv e’ anche peggio».

Oggi, alle 12.00, l’artista israeliana incontrerà pubblico e stampa nella chiesa parrocchiale di Siddi. Un incontro importante, nel corso del quale l’artista si è resa disponibile a rispondere a giornalisti, associazioni, esponenti della chiesa, della politica, del volontariato, interessati al  dibattito pubblico.

Noa 1Noa 9 Noa 8 Noa 6 Noa 5 Noa 4 Noa 3 Noa 2

Comments

comments

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply