Fiscalità di vantaggio

L’Agenzia delle Entrate ha sbloccato le agevolazioni fiscali per i soci delle aziende beneficiarie degli aiuti del #Piano Sulcis.

L’Agenzia delle Entrate ha sbloccato le agevolazioni fiscali per i soci delle aziende beneficiarie della fiscalità di vantaggio prevista dal #Piano Sulcis. I contribuenti, per poter usufruire del credito d’imposta riconosciuto alle piccole e micro imprese che operano nella Zona franca urbana di Carbonia Iglesias, devono indicare nel modello F24 il codice fiscale della società ed il numero 62.

«In questo modo – ha spiegato l’Agenzia delle Entrate – è possibile compensare le imposte, a partire dall’acconto Irpef 2014, scadenza 20 agosto.»

La scorsa settimana il Movimento Partite Iva Sulcis Iglesiente era intervenuto presso il #ministero dello Sviluppo economico e la #direzione centrale dell’Agenzia delle entrate, per denunciare la situazione di stallo delle agevolazioni Irpef previste in favore delle cosiddette “Società trasparenti” ovvero i soci di Società, comprese le imprese familiari.

Paolo Bullegas, presidente del Movimento Partite Iva Sulcis Iglesiente, aveva comunicato in una nota tutto il proprio disappunto sui ritardi del sistema che impediva, di fatto l’attivazione del codice Z100 ai soci delle società di capitali e di persone, o i soci delle imprese familiari, di godere dell’agevolazione per la Zona Franca Urbana prevista nei comuni del Sulcis Iglesiente, con il risultato che gli F24 dedicati al versamento dell’acconto Irpef 2014 sono puntualmente scartati, e se non si interverrà prontamente, i contribuenti potrebbero risultare inadempienti con tutte le conseguenze del caso.

Ora, finalmente, la fumata bianca con lo sblocco della procedura ed un sospiro di sollievo per tantissime società beneficiarie della fiscalità di vantaggio.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply