Sport

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’inizio del nuovo campionato di B1 di volley maschile.

Attacco centrale di Luca Genna copia Adrian Pablo Pasquali

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’inizio del campionato di B1 di volley maschile, previsto per sabato 18 e domenica 19 ottobre.

Il nuovo coach, Adrian Pablo Pasquali, è soddisfatto del lavoro svolto nelle cinque settimane di preparazione.

«Abbiamo un gruppo giovane predisposto al lavoro in palestraha dichiarato il coach della VBA/Olimpia al sito internet della società lagunare -. Sia in sala pesi che al palazzetto noto molta energia che via via che si struttura il lavoro tecnico viene convogliato per il verso giusto. Sicuramente si dovrà crescere tutti insieme, ma rispettando qualche tempo individuale, e non sarà sempre facile ma sappiamo che dobbiamo avere la giusta pazienza né troppa né troppo poca. Mi sembra di vedere che molti hanno voglia di giocare e di vivere il loro tempo da protagonisti qui a Sant’Antioco – ha aggiunto Pasquali -. Per me è una sfida bella ed allettante, stimolante sotto tantissimi punti di vista e cercheremo di vivere tutto, sia cose belle che cose brutte, con il massimo dell’entusiasmo. Tra due settimane si darà il via alla stagione 2014/15 con il debutto in casa contro la squadra “ammazzacampionato” il Chiusi, ma vedremo… anche questo impatto iniziale servirà per capire quale potrebbe essere la nostra onda d’urto visto che il precampionato è stato avaro di gioco per motivazioni varie. In questa settimana abbiamo programmato altri 2 test contro Cagliari giovedì da loro e sabato in casa contro Sarroch… ci serviranno – ha concluso il nuovo coach antiochense – per vedere a che punto siamo e indirizzare la mira per il campionato.»

La squadra è completamente cambiata rispetto alla passata stagione. Il roster è formato dai seguenti giocatori.

Enrico Pintus, libero, unico confermato dalla passata stagione; Simone Gabbanelli, 23 anni, libero, proveniente dal Loreto, società di A2, giunto a Sant’Antioco su indicazione del nuovo coach; Simone Mocci, libero. Altri due rinforzi della nuova VBA Olimpia arrivano da due squadre lombarde, Bergamo e Milano, e rappresentano due ritorni: Luca Genna, schiacciatore 194 cm, nelle ultime due stagioni a Bergamo, in B1. 24 anni, romano di nascita ma antiochense di adozione (dal 2009 al 2012 ha giocato a Sant’Antioco) torna in Sardegna nella squadra che lo ha lanciato titolare in B1. Antiochense verace è Fabio Longu, palleggiatore 187 cm, proveniente dal Gonzaga Milano, società di B, che rientra nella squadra del suo cuore che ha seguito da quando è nato, che aveva lasciato nel 2006 per trasferirsi alla Sparkling Milano. Fabio Longu è cresciuto in una famiglia di pallavolisti. Lo zio Graziano, anch’egli palleggiatore, ha portato l’Olimpia per la prima volta in A2.
Al fianco di Luca Genna, completano il reparto degli schiacciatori Vincenzo Sarpong, 194 cm, 23 anni, di Palermo nel 1991, proveniente dal Martina Franca, società di B1. Dal 2006 al 2011 ha militato nelle giovanili di Macerata, con cui ha esordito in Champions League. Stefano Thiaw, 195 cm, nato a Chieti nel 1995, giovanissimo ha cominciato in Abruzzo nella Teate volley, per poi trasferirsi in Calabria, alla Tonno Callipo, passando dalla B2 alla prima squadra in A1, lo scorso anno; Federico Vinci e Luca Cauli.
Il nuovo opposto è un giovane, Giuliano Tataru, 21 anni, arriva dal Reggio Emilia di Luca Cantagalli, squadra che ha dominato il campionato di B1 dello scorso anno, approdando in A2.
Il reparto palleggiatori è completato con Lorenzo Piazza, 182 cm, nato a Pescara nel 1992. Arriva dal Pescara, formazione di B2, ha al suo attivo una medaglia d’oro ai campionati italiani universitari quando militava nelle fila della Roma volley. I due centrali sono conosciuti nell’ambiente, in quanto lo scorso anno hanno giocato nel Volley Iglesias. Valeriano Usai, nonostante il cognome, non è sardo, essendo nato nel 1987 a Mola di Bari, 198 cm, ha giocato a Tuscania, Gaeta e Molfetta, prima di arrivare in Sardegna; Biagio Pasciuta, 197 cm, nato a Villingen (D) nel 1977, ha una lunga carriera sui campi di B1. Molto potente in battuta al salto, è giocatore di forte personalità.

Ritorna alla VBA/Olimpia Sant’Antioco dopo quattro anni (aveva abbandonato nel 2010 per un problema fisico poi risolto), Francesco Granara, 190 cm, nato a Cagliari nel 1981, ma calasettano DOC. Giocatore molto duttile, universale per antonomasia, ha giocato in tutti i ruoli, arrivando ad essere titolare in B1 da palleggiatore.

La VBA/Olimpia inizierà il nuovo campionato tra le mura amiche, sabato 18 ottobre, alle 15.30, contro la neopromossa Emma Villas Chiusi, una delle più accreditate pretendenti alla promozione in A2. I derby con il Cagliari Volley e l’Iglesias Volley, ripescato, che esordirà il 19 ottobre, alle 15.30, sul campo dei Lupi di Santa Croce Pisa, sono in programma alla 4ª e alla 6ª giornata, entrambi in trasferta. Le altre squadre inserite nel girone a 12 sono: Benassi Alba Cuneo, Sant’Anna Tomcar Torino, Volley Parella Torino, Pallavolo Saronno, Caloni Agnelli Bergamo, Bruno Rent Mondovì Cuneo e Volley Segrate 1978 Milano.

 

Comments

comments

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply