Ambiente

Edoardo Tocco (FI): «A Cagliari manca una strategia sulla raccolta dei rifiuti».

Municipio di Cagliari 890 copia

«A Cagliari manca una strategia sulla raccolta dei rifiuti». A dirlo è Edoardo Tocco, consigliere regionale e consigliere comunale di Forza Italia.

«La verità è che si brancola nel buio. Non c’è un servizio definito. L’azienda, ancora precaria sull’appalto, non ha ancora una strategia chiara sulla strada da seguire. Verissimo. E’ un appaltone, ma i tempi per l’assegnazione del servizio sono troppo lunghi. Quasi scontato che la situazione vada peggiorando. Occorre incrociare le esigenze dei cittadini, che attendono una gestione più dinamica e meno costosa, e delle aziende che da anni aspettano il nuovo piano per i rifiuti. E, soprattutto, azzerare la burocrazia che ancora ostacola un adeguato servizio di ritiro della spazzatura.»

Edoardo Tocco, vicepresidente della commissione comunale Servizi tecnologici, non cerca alibi sul quadro attuale del porta a porta in città, con una gestione che si porta via quasi 45 milioni di euro all’anno. «Praticamente un salasso per i cittadini con imposte altissime e costi ormai esorbitanti che gravano sulle spalle dei cittadini». E la fotografia della città che non è certo bella da vedere, con cassonetti stracolmi e rifiuti abbandonati, soprattutto in alcune strade della periferia. «All’interno della commissione stiamo cercando di accelerare – conclude il consigliere regionale e comunale Tocco – per dare un progetto in grado di rendere il servizio più efficiente e meno oneroso per i cittadini».

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply