Consiglio regionale della Sardegna

Anna Maria Busia (CD): «Nessun dietrofront sul tema entrate, l’assessore Paci si è impegnato a presentare un DDL».

Anna Maria Busia 81 copia

Anna Maria Busia, consigliera regionale del Centro Democratico Sardegna, respinge le supposizioni di un dietrofront sul tema entrate e spiega i motivi che hanno portato al ritiro della proposta con cui CD, Sel e Partito dei Sardi chiedevano di inserire l’argomento nelle pieghe della legge Finanziaria che si sta discutendo in queste ore in Consiglio regionale.

«Abbiamo ritirato la proposta di inserire nella Finanziaria l’istituzione dell’Agenzia regionale delle entrate – ha detto Anna Maria Busia -, perché l’assessore Paci ha garantito che la Giunta presenterà un disegno di legge ad hoc. Abbiamo fiducia nell’impegno assunto personalmente dall’assessore Paci, per cui non accettiamo gli ingenui giochini del centrodestra, che sanno tanto di vecchia politica. Forse l’opposizione pensava di mettere in difficoltà questa maggioranza appropriandosi della nostra proposta, ma nessuno di noi è preoccupato per questo. Il nostro progetto per una nuova fiscalità sarda, che rivoluzionerebbe le modalità di accertamento e riscossione dei tributi statali di pertinenza della Regione delegando tutte le funzioni necessarie a una specifica agenzia regionale, resta in piedi – conclude Anna Maria Busia – ed è ora rafforzato proprio dall’impegno che l’assessore Paci ha preso con noi e con tutta la maggioranza.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply