Scuola

Con le associazioni di “Sant’Elia Viva” e de “La Via della Felicità” è iniziato il doposcuola per i bambini di Sant’Elia, a Cagliari.

Quartiere Sant'Elia di Cagliari

Le associazioni di “Sant’Elia Viva” e de “La Via della Felicità” lo avevano promesso e hanno mantenuto la parola: lunedì 28 settembre è iniziato il doposcuola per i bambini delle elementari del borgo di Sant’Elia, nei locali dell’ex asilo dietro il Lazzaretto.

La prima giornata è stata improntata sul chiarimento di alcune parole chiave riguardanti la scuola, visto che i bambini non erano a conoscenza di parole come: materia scolastica, italiano, matematica, grammatica, e altre semplici parole che, pur sentite dire in varie circostanze nell’ambito scolastico, nessuno mai gliele aveva spiegate e fatte capire. E’ stato necessario chiarire anche il concetto “perché studiare?”, in quanto nessuno glielo aveva mai detto.

Tutti i bambini si sono dimostrati interessati a hanno partecipato attivamente ai lavori con commenti e disegni; le tre ore circa di lavoro sono state intervallate da sapienti momenti di gioco per spezzare il ritmo e per premiare il loro impegno.

L’iniziativa rientra nel programma di recupero sociale attraverso l’approfondimento del libretto “La Via della Felicità” scritto da L. Ron Hubbard e conta di portare avanti l’impegno settimanale con i bambini e creare altri momenti di coinvolgimento con gli abitanti del quartiere.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply