Sanità

Si è conclusa alle 12.30, dopo un incontro con il commissario Onnis, la protesta dei malati tracheostomizzati alla Asl 7 di Carbonia.

Si è conclusa alle 12.30, dopo un lungo animato confronto con il commissario straordinario Antonio Onnis, davanti alla sede della Asl 7, in via Dalmazia, a Carbonia, la protesta dei malati tracheostomizzati e dei loro familiari, contro il percorso di riorganizzazione del Servizio di assistenza domiciliare ai pazienti di cui si occupa il personale medico e infermieristico della nuova Unità Operativa Cure palliative, Terapia del dolore e Hospice, presentato ieri nel corso di una conferenza stampa.

Malati e loro familiari contestano le modifiche al servizio che pregiudicherebbero il miglior svolgimento dello stesso e quindi il livello di assistenza. Nello specifico chiedono che l’assistenza venga loro garantita, come è avvenuto per anni, dall’equipe di rianimazione e non dalla nuova Unità Operativa Cure palliative, Terapia del dolore e Hospice.

La protesta ha raggiunto momenti di alta tensione, quando sono stati scanditi slogan che chiedevano al commissario straordinario di scendere in strada per parlare con i malati e i loro familiari. Un malato si è sentito male ed è stato trasportato al Sirai con una delle autoambulanze presenti in via Dalmazia. Sul posto era presente il vicesindaco di Carbonia, Maria Marongiu, che ha la delega assessoriale delle Politiche sociali, poi raggiunta dal sindaco Giuseppe Casti che ha incontrato il commissario straordinario, con il quale è poi sceso in strada per affrontare il tanto atteso confronto con i malati e i loro familiari.

La discussione è stata lunga e assai vivace. Il commissario ha difeso le scelte fatte ma si è reso disponibile a riprendere il dialogo che, peraltro, ci sarà già questo pomeriggio, alle 16.30, all’assessorato regionale della Sanità, dove si svolgerà un incontro convocato dall’assessore Luigi Arru con i rappresentanti delle associazioni e lo stesso massimo dirigente della Asl 7. Antonio Onnis ha parlato anche con alcuni malati.

Il sindaco ha proposto un tavolo di confronto da tenersi subito dopo l’incontro con l’assessore della Sanità, nel quale verranno tutte le strade di una mediazione per arrivare ad un accordo tra le parti, per far sì che il servizio garantito ai malati sia rispondete a quelle che sono le esigenze di una patologia molto delicata qual è quella dei malati tracheostomizzati.

image

IMG_0245 IMG_0246 IMG_0250 IMG_0251 IMG_0252 IMG_0253 IMG_0254 IMG_0255 IMG_0256 IMG_0257 IMG_0258 IMG_0259 IMG_0260 IMG_0261 IMG_0262 IMG_0263 IMG_0264 IMG_0265 IMG_0266 IMG_0267 IMG_0268 IMG_0269 IMG_0270 IMG_0271 IMG_0272 IMG_0273 IMG_0274 IMG_0275 IMG_0276 IMG_0277 IMG_0278 IMG_0279 IMG_0280 IMG_0281 IMG_0282 IMG_0284 IMG_0285 IMG_0286 IMG_0288 IMG_0289 IMG_0290 IMG_0291 IMG_0293 IMG_0294 IMG_0295 IMG_0296 IMG_0297 IMG_0299 IMG_0302 IMG_0304 IMG_0307 IMG_0310 IMG_0311 IMG_0312 IMG_0313 IMG_0314 IMG_0315 IMG_0316 IMG_0317 IMG_0318 IMG_0319 IMG_0320 IMG_0321 IMG_0322 IMG_0323 IMG_0324 IMG_0325 IMG_0326 IMG_0327 IMG_0328 IMG_0329 IMG_0330 IMG_0332 IMG_0333 IMG_0334 IMG_0335 IMG_0336 IMG_0337 IMG_0339 IMG_0340 IMG_0341 IMG_0345 IMG_0346 IMG_0347 IMG_0351 IMG_0352 IMG_0353 IMG_0354 IMG_0355 IMG_0356 IMG_0357 IMG_0358 IMG_0360 IMG_0361 IMG_0362 IMG_0363 IMG_0364 IMG_0366 IMG_0367 IMG_0368 IMG_0369 IMG_0370 IMG_0371 IMG_0372 IMG_0373 IMG_0374 IMG_0375 IMG_0376 IMG_0391 IMG_0392 IMG_0395 IMG_0396 IMG_0398 IMG_0399 IMG_0400 IMG_0402IMG_0408 IMG_0411 IMG_0412 IMG_0413 IMG_0418 IMG_0419 IMG_0420 IMG_0421 IMG_0422 IMG_0423 IMG_0427 IMG_0428 IMG_0430 IMG_0431 IMG_0443 IMG_0444 IMG_0445 IMG_0447 IMG_0450 IMG_0451 IMG_0455 IMG_0456 IMG_0457 IMG_0458 IMG_0459 IMG_0460 IMG_0461 IMG_0462 IMG_0463 IMG_0464 IMG_0465 IMG_0466 IMG_0467 IMG_0468 IMG_0469 IMG_0470 IMG_0471 IMG_0476 IMG_0477 IMG_0478 IMG_0479

 

image

image

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply