Sport

Carbonia e Monteponi tornano in campo con volti nuovi, questo pomeriggio, nella 14ª giornata del campionato di Promozione.

Danilo Loddo.

Danilo Loddo.

Carbonia e Monteponi tornano in campo con volti nuovi, questo pomeriggio, nella 14ª giornata del campionato di Promozione. Dopo aver piazzato il colpo del bomber 26enne Giuseppe Corona, il Carbonia ha rilevato dalla Monteponi il cartellino di un altro attaccante, il 25enne Danilo Loddo, al rientro con la maglia biancoblù, con la quale è cresciuto nelle giovanili ed ha esordito in prima squadra ancora giovanissimo. La squadra a disposizione di Andrea Marongiu, dopo le partenza di Marco Foti e Nicola Rais, passati rispettivamente alla Monteponi e al Castiadas (serie D), è oggi più completa in attacco, l’unico reparto nel quale ha manifestato qualche carenza nel pur brillantissimo avvio di stagione che l’ha vista primeggiare fino alla testa della classifica ed ora la vede al secondo posto, a tre lunghezze dalla capolista Orrolese. La sua classifica, peraltro, potrebbe ancora migliorare, considerata la decisione del giudice sportivo che ha disposto la ripetizione della partita persa per 2 a 1 due settimane fa sul campo del Girasole, per errore tecnico dell’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso dal campo il giocatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte. La società del Girasole ha presentato ricorso contro questa decisione, sostenuta dalla stessa società del Carbonia che ha comunicato al giudice sportivo, con una nota del suo direttore generale Stefano Canu, di non aver presentato reclamo «perché fermamente convinta che l’errore non l’aveva danneggiata, errore che, come tale, fa parte del gioco e da sportivi bisogna accettare, in quanto sbagliamo noi dirigenti, i giocatori e possono farlo anche gli arbitri. Riteniamo che la ripetizione della gara, seppure prevista da regolamenti della Federazione, in questo preciso caso non costituirebbe atto di giustizia perché il Girasole ha vinto sul campo dove noi abbiamo perso. Nel calcio non conta solo il risultato – ha concluso Stefano Canu – e anche quando non si vince, bisogna sportivamente accettare l’esito».

Novità anche nella Monteponi che, dopo aver ritrovato Marco Foti e ceduto Danilo Loddo al Carbonia, ha tesserato l’ex centravanti del Cagliari Primavera Michele Suella,

Il Carbonia questo pomeriggio gioca il derby a Carloforte, alle 15.30 (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Giorgio Alleva di Cagliari), mentre la Monteponi ospita il Sant’Elena (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu e Riccardo Mastino di Cagliari). La capolista Orrolese gioca a Terralba.

L’Atletico Narcao ospita il Siliqua (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia). Le altre partite della giornata sono: Bosa – Senorbì, Girasole – Tharros, Villacidrese – Frassinetti Elmas e Quartu 2000 – Arbus.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, le due capolista Ferrini Quartu e Vecchio Borgo Sant’Elia, giocano rispettivamente sul campo della San Marco e in casa con l’Iglesias, mentre la prima inseguitrice, il Villasimius, rende visita all’Uragano Pirri. Il Tratalias, una delle squadre più in forma del momento, gioca il derby sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas, mentre la Fermassenti ospita il Sinnai calcio a 11.

Completano il programma della 14ª giornata, le partite Villamassargia – Halley Assemini e Cus Cagliari – Decimo ’07.

 

 

 

Comments

comments

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply