Commercio

SEL: «La Camera di Commercio di Cagliari deve riprendere ad operare al più presto, con nuovi organi di governo».

Piazza Yenne 2 copia

Il gruppo di Sinistra Ecologia Libertà in Consiglio regionale ha presentato un’interpellanza nella quale sollecita la ripresa dell’operatività della Camera di Commercio di Cagliari, con nuovi organi di governo pienamente legittimati in grado di assicurare all’Ente stabilità ed efficienza.

Daniele Cocco, Eugenio Lai, Francesco Agus e Luca Pizzuto chiedono, fra l’altro, l’impegno diretto del presidente della Regione per «assicurare la sollecita conclusione delle procedure di insediamento dei nuovi organi» intervenendo, se necessario, anche presso il ministero dello Sviluppo economico.

Nella nota i consiglieri di Sel sottolineano che, «dopo il commissariamento del giugno 2015 era stato tracciato un percorso che, attraverso un crono-programma preciso, doveva portare al superamento della gestione commissariale. I termini indicati nel crono-programma sono stati ampiamente disattesi, con il conseguente aggravamento della situazione di incertezza e instabilità nella gestione amministrativa sia della Camera che delle aziende partecipate».

Secondo gli esponenti di Sel, è entrato di fatto in crisi, in modo diretto o indiretto, «un sistema articolato di supporto all’economia del territorio e della Regione». Dalla società di gestione dell’aeroporto di Cagliari alla Fiera della Sardegna, dall’Autorità portuale all’Ente lirico di Cagliari, «molte realtà sono da lungo tempo sostanzialmente prive di indirizzi e direttive politiche e gestionali e registrano un immobilismo che è stato più volte denunciato da associazioni di categoria, sindacati e forze politiche».

«Riteniamo che questo stato di cose non possa continuare – concludono Daniele Cocco, Eugenio Lai, Francesco Agus e Luca Pizzuto – e perciò contiamo sull’intervento del presidente della Regione.»

 

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply