Enti locali

I sindaci di otto Comuni hanno firmato l’atto costitutivo della Rete metropolitana del Nord Sardegna.

Piazza d'Italia Sassari

I sindaci di otto Comuni hanno firmato l’atto costitutivo della Rete metropolitana del Nord Sardegna. A Palazzo Ducale, alla presenza dell’assessore degli Enti localiieri mattina , i primi cittadini di Sassari, Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sennori, Sorso, Stintino e Valledoria hanno sancito la fine di un lungo percorso che ha dato alla luce un ente sovraordinato con funzioni metropolitane, come previsto dalla legge n. 2/2016. La Rete consentirà di gestire congiuntamente i servizi e le funzioni delegate dalla Regione.

«Quello di oggi – ha detto l’assessore regionale Cristiano Erriu – è un risultato importante. Dopo il superamento delle Province, la Regione è chiamata ora a dialogare con nuovi enti locali di tipo sovracomunale, ai quali delegare funzioni e servizi adeguati per differenti ambiti territoriali. Sono sicuro che le opportunità saranno sfruttate al massimo dalla Rete, destinata a svolgere anche un ruolo di guida di un territorio più vasto. Andiamo verso il consolidamento di una nuova articolazione dei poteri locali, con il chiaro obiettivo di rendere i servizi ai cittadini amministrati più efficienti ed efficaci, oltre che costare meno. Ci auguriamo che possa essere di ulteriore stimolo per le altre Amministrazioni impegnate nel processo di consolidamento delle Unioni di Comuni. L’assessorato degli Enti locali garantirà tutto il supporto necessario, soprattutto nella fase di avvio del percorso amministrativo.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply