Guardia Costiera

Il comandante della Capitaneria di porto di Cagliari, Roberto Isidori, ha presentato il bilancio dell’operazione Mare Sicuro.

 

394 attività di polizia marittima e 1.171 controlli anti inquinamento; rilevate 161 irregolarità nei confronti di 42 imbarcazioni, 3 acquascooter, 21 strutture balneari. 62 interventi di soccorso (cerano stati 51 un anno fa), 7 le persone decedute – lo stesso numero del 2015 – ben 187 le persone soccorse in mare e 33 le imbarcazioni che hanno richiesto l’intervento della Guardia costiera. Sono questi i numeri dell’operazione Mare Sicuro, portata avanti dalla Guardia Costiera nei tre mesi estivi per cercare di contenere gli incidenti in mare ed il rispetto delle norme che regolano le attività sul demanio marittimo, presentati stamane dal capitano di vascello Roberto Isidori, comandante della Capitaneria di porto di Cagliari.

Roberto Isidori fin dai primi giorni del suo arrivo alla guida della Capitaneria di porto di Cagliari, ha puntato sull’informazione e la prevenzione, e la piena coscienza delle proprie capacità, tutti elementi indispensabili per affrontare il mare in totale sicurezza.

Roberto Isidori copia

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply