Ammortizzatori sociali

E’ in fase di attuazione l’accordo sull’estensione degli ammortizzatori sociali in aree di crisi complessa e non complessa.

Sono in corso le lavorazioni delle pratiche amministrative per l’attuazione dell’accordo sull’estensione degli ammortizzatori sociali nelle aree di crisi complessa e non complessa della Sardegna, siglato dalla Regione e dalle Parti Sociali lo scorso 16 novembre.
Mentre per il 2015 le richieste sono già caricate a sistema e saranno trattate senza ulteriori istanze da parte dei beneficiari, per l’annualità 2016 l’assessorato del Lavoro invita i lavoratori delle aziende in crisi che hanno sede nelle aree di crisi complessa e non complessa a presentare istanza tempestivamente per il riconoscimento della mobilità in deroga: le domande potranno essere inoltrate attraverso il portale Sistema Informativo del Lavoro Sardegna dal 2 dicembre alle ore 16.00 e fino al 12 dicembre.
Due sono le categorie dei beneficiari: 1) i lavoratori che – in virtù dell’accordo – vedranno estesa d’ufficio la copertura della mobilità in deroga del 2015 fino al completamento di quella annualità, dovranno chiedere l’estensione del trattamento per ulteriori sei mesi del 2016; 2) i lavoratori che hanno la mobilità ordinaria scaduta nel 2016 o in scadenza, dovranno invece inviare la prima istanza di concessione di mobilità sociali in deroga rispettivamente per la restante parte del 2016 e per il 2017.
L’accordo valorizza la possibilità eccezionale offerta dal Governo alla Regione di estendere la copertura degli ammortizzatori in deroga nelle aree di crisi (complessa e non), attingendo fino al 50% delle risorse già ad esse assegnate superando i limiti preesistenti.

Comments

comments

Leave a Reply