Politica

Roberto Desini (Pds): «Il passaggio della Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe alla Asl 1 costa 3,5 milioni di euro».

Clima sempre più teso tra i partiti della maggioranza di centrosinistra in Consiglio regionale. Dopo le dimissioni degli assessori degli Affari Generali Gianmario Demuro e dell’Agricoltura Elisabetta Falchi e l’uscita dei Rossomori dalla maggioranza, oggi arriva un’altra bordata con destinazione l’assessore della Sanità Luigi Arru e quindi il Partito Democratico, dal consigliere del Partito dei Sardi Roberto Desini.

Motivo del contendere è il passaggio della Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe alla Asl 1.

«Sulla sanità stiamo continuando a fare del male ai nostri conterranei, e io non voglio essere complice di queste nefandezze». Roberto Desini, si dissocia dalle politiche messe in atto dall’assessorato alla Sanità e attacca l’assessore Luigi Arru accusandolo in aula di avere mentito sulla portata finanziaria del passaggio dell’Ipab San Giovanni Battista di Ploaghe alla Asl di Sassari: «Quando vi fu il salvataggio dell’Ipab, l’assessore Arru dichiarò che il trasferimento sarebbe avvenuto a costo zero per le casse regionali – spiega Desini – lo assicurò ma né lui né la struttura sono mai stati in grado di dimostrarlo. Per questo motivo, e per il fatto che per noi il provvedimento era del tutto illegittimo, in quella circostanza il nostro Gruppo votò contro. E non sbagliammo – aggiunge Desini -. Oggi i fatti ci danno ragione, visto che nella variazione del bilancio passata in Consiglio è scritto testualmente, “Al fine di consentire alla Asl numero 1 di Sassari lo svolgimento delle funzioni trasferite a seguito dell’estinzione dell’Ipab fondazione San Giovanni Battista con sede in Ploaghe è autorizzata nell’anno 2016 la spesa di euro 3.470.000”. Ma non sarebbe dovuto essere a costo zero?» chiede l’esponente del PdS. «E allora l’assessore ha dichiarato delle cose non vere, che si stanno dimostrando con i fatti. Ma l’assurdità dell’operazione non è solo una questione economica: al San Giovanni Battista ci sono in dotazione organica 56 OSS e all’Asl di Sassari, nell’intera Asl, ce ne sono 162. Ma vi dirò ancora di più: al San Giovanni Battista di Ploaghe ci sono 36 fisioterapisti mentre in tutta la Asl ce ne sono 54. Pertanto l’IPAB ha il 67 per cento della dotazione della Asl di Sassari. Abbiamo il coraggio una volta per tutte di voltare pagina – conclude Roberto Desini – davanti a questa gestione della sanità’ davanti a questo schifo?»

desiniroberto

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply