Musica

Il liutista sassarese Luciano Contini sarà protagonista sabato sera, a Cagliari, di una nuova serata del Festival Echi lontani.

Con un incontro dal titolo “Carta bianca a… Luciano Contini” proseguono domani, sabato 22 aprile, gli appuntamenti con la XXIII edizione del Festival Echi lontani.

Alle 21.00, nel Palazzo Siotto di Cagliari, in via Dei Genovesi 114, il direttore artistico della manifestazione, Dario Luisi, interloquirà con il liutista sassarese e docente di prassi esecutiva e liuto a Vienna, Luciano Contini. Durante la chiacchierata, il musicista sarà stimolato a raccontarsi, ripercorrendo il suoi 30 anni di carriera, ma sarà anche invitato a esprimere il suo punto di vista sull’arte e la funzione dell’artista.

Faranno da inframezzo esempi musicali e video di esecuzioni di Luciano Contini, da solista o in ensemble, con musiche di Galilei, Kapsberger, Zamboni e Händel.

Echi lontani, il festival ideato per riscoprire il prezioso patrimonio della musica antica in alcuni luoghi storici della città, è tra i partner del network Rema, l’unico rappresentante per la musica antica in Europa nato con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenze, informazioni e collaborazioni nel campo della musica antica.

Echi lontani è realizzato in collaborazione con “Fondazione Siotto”, associazione cutlurale “Le Officine” e conservatorio “Giovanni Pierlugi da Palestrina”, con il contributo di: Regione Sardegna, Comune di Cagliari e Fondazione di Sardegna.

 

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply