Cronaca

Ancora minacce contro un amministratore pubblico. Questa volta a finire nel mirino è stato il vicesindaco di Domusnovas, Angelo Deidda.

Ancora minacce contro un amministratore pubblico nel Sulcis Iglesiente. Questa volta a finire nel mirino è stato il vicesindaco di Domusnovas, Angelo Deidda (già sindaco per due consiliature), contro il quale, nel corso della notte, sono state indirizzate minacce di morte con scritte sulla strada che porta alla fabbrica di bombe Rwm e in via Zurigo. I carabinieri hanno avviato le indagini per cercare di risalire agli autori.

Il luogo dove sono state scoperte le scritte, sembra lasciare pochi dubbi sulla loro relazione con la posizione favorevole del vice sindaco alla presenza della fabbrica di bombe sul territorio comunale, insediata quando Angelo Deidda era sindaco.

L’attuale sindaco, Massimiliano Ventura, era stato vittima di un altro episodio criminoso, con l’esplosione di una bomba carta sulla sua auto, parcheggiata vicino a pochi metri dalla sua abitazione.

Angelo Deidda questo pomeriggio, nonostante l’accaduto, ha partecipato all’incontro sulla Portovesme srl svoltasi al Consorzio industriale ed il consigliere regionale Gianluigi Rubiu, in apertura del suo intervento, ha sottolineato la gravità dell’accaduto ed ha manifestato ad Angelo Deidda la solidarietà di tutti i presenti.

 

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply