Incendi

Gianluigi Rubiu (Udc): «La Regione stanzi subito le risorse per ripristinare i danni provocati dall’incendio a Iglesias».

«La Regione deve intervenire inserendo un apposito capitolo per ripristinare i danni causati dall’incendio che ha devastato Iglesias. E’ stato un evento straordinario che richiede sforzi enormi dall’esecutivo, con finanziamenti aggiuntivi della Protezione civile.» E’ la richiesta avanzata dal capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu a pochi giorni dal rogo che ha divorato ettari di gioielli naturalistici alle porte della città, con una conta che secondo le prime stime ammonterebbe in circa due milioni di euro. Case evacuate e strutture pubbliche inghiottite dalle fiamme: «E’ il caso – aggiunge Gianluigi Rubiu – del compendio minerario di Monteponi, del Pozzo Sella e della palazzina Bellavista. Sono dei veri e propri monumenti che fanno parte della storia della città. Auspichiamo che la giunta approvi uno stanziamento per rimettere in sicurezza tutta l’area alla periferia di Iglesias e il ripristino dei tesori storici ed ambientali. Senza l’intervento di centinaia di volontari e dell’apparato della Protezione civile, visto il ritardo dei mezzi aerei il fuoco avrebbe raggiunto le prime abitazioni della città. Non si conoscono ancora le dinamiche del rogo che ha inghiottito circa 255 ettari di territorio boschivo e danneggiato caseggiati della storia mineraria, è comunque necessaria una prevenzione per evitare che nuovi rischi debbano riguardare il territorio. L’auspicio – conclude Gianluigi Rubiu – è che si accertino con la massima rapidità i responsabili e le cause del rogo, con il conseguente pagamento dei danni, perché Iglesias non può essere offesa e abbandonata al suo destino».

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply