Viticoltura

La Giunta regionale ha integrato, con uno stanziamento di 800.000 euro, le risorse dell’Ue sugli investimenti del settore vitivinicolo.

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Pierluigi Caria, ha dato attuazione a quanto previsto dalla legge regionale di stabilità, licenziata dal Consiglio a fine marzo scorso, che integra con 800mila euro le risorse comunitarie assegnate per la Misura Investimenti del programma nazionale di sostegno del settore vino. La delibera interviene sul pagamento delle domande ammissibili presentate dalle aziende nell’annualità 2016 seguendo l’ordine di graduatoria. L’intera somma sarà quindi trasferita all’Agenzia regionale Argea Sardegna che provvederà alla gestione amministrativa degli aiuti ammessi.
«L’intervento finanziario messo in campo dalla Regione dimostra la puntale attenzione che le istituzioni hanno verso uno spaccato molto importante dell’agricoltura sarda – ha detto l’assessore Caria -. Il vitivinicolo rappresenta per la nostra Isola un’occasione di crescita che anno dopo anno sta creando posti di lavoro e nuove economie. Siamo migliorati tantissimo nelle produzioni di qualità, mentre dobbiamo far aumentare le quantità che, rispetto ad altre regioni d’Italia, sono ancora basse. Abbiamo nuove aziende con molti giovani e altrettante dove le seconde o terze generazioni stanno arrivando alla guida delle imprese: tutto questo non può che renderci ottimisti.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply