Musica

Dopo l’incendio che ha devastato Monteponi, il Summer Is Mine Festival cambia casa, alla scuola media n° 2 di Iglesias.

Dopo l’incendio che ha devastato Monteponi, il Summer Is Mine Festival cambia casa, alla scuola media n° 2 di Iglesias. Impossibile continuare a pensare di organizzare il festival nel Piazzale Giovanni Paolo II. Con il grande supporto dell’Amministrazione comunale e dopo numerosi sopralluoghi, la scelta frgli organizzatori è ricaduta su quello che è uno degli spazi culturalmente più vivi della città di Iglesias: la scuola media n°2. Gestita in maniera impeccabile dall’Associazione culturale Enne2, che l’ha strappata al degrado e all’abbandono, la n°2 da anni ospita l’N2Week, uno degli eventi più freschi della stagione estiva. Disponibili da subito al dialogo, i ragazzi della Enne2 hanno messo sin da subito a disposizione i locali, aiutandoci a superare di slancio questo momento di difficoltà. Un gesto che l’Associazione Culturale Lee Van Cleef non dimenticherà mai. Grazie di cuore.

Registrata la defezione di River Of Gennargentu (a breve verrà ufficializzato il sostituto), intanto, il cartellone del festival non ha subito nessuna variazione: si partirà venerdì 28 luglio con i Quercia, local heroes accasatisi su V4V e reduci dall’ottimo tour “In continente”, poi sarà il turno dei Moti Mo che hanno di recente presentato il loro esordio discografico, quindi ai sardo-piemontesi Sabbia e ai milanesi Younger and Better, giovani ma con partecipazioni a festival prestigiosi come Ypsigrock Festival e A Night Like This Festival. Gli headliner del venerdì, gli His Clancyness di Jonathan Clancy, autori di uno dei migliori dischi italiani del 2016, chiuderanno la prima serata del Summer Is Mine.

Sabato 29, si partirà con il blues di Andrea Cubeddu, già apprezzato nella festa di chiusura dell’ultimo Summer Is Mine al FireOne StreetPark e fresco fresco di esordio; si continuerà con Alek Hidell, spippolatore sardo trapiantato a Milano e già 50% degli Everybody Tesla. Solki e Stres, due band ma un solo cuore: i primi sono formati da componenti degli ex Blue Willa, Baby Blue e Topsy The Great e hanno pubblicato due dischi fenomenali; i secondi sono in realtà sempre loro che si fanno guidare in questa occasione da quel genio (e sregolatezza) di Alessandro Fiori, cantante dei Mariposa prima, dei Craxi poi (super gruppo italiano che ha uno spazio privilegiato nei nostri cuori) e titolare di una meravigliosa carriera solista. Headliner del secondo giorno, saranno due nomi su cui gli organizzatori hanno lavorato tanto: Giungla e Niagara. Il primo è il monicker dietro il quale si cela Emanuela Drei, già bassista dei già citati Clancyness, one woman band capace di attirare le attenzioni della stampa estera (Noisey e NME su tutte) e di partecipare proprio qualche mese fa al prestigiosissimo SXSW di Austin, Texas. I Niagara, sono tra le migliori band italiane. Vengono da Torino, sono apparsi “solamente” su Spin Magazine, Rolling Stone, Consequence of Sound e Fact e, fidatevi di noi, spaccano veramente. Ogni serata verrà chiusa da dj set.

Non solo musica al SIM 2017, ci saranno i ragazzi di Trevessu, il food di qualità e tavole rotonde con i giovani esperti di Save Industrial Heritage, un progetto in collaborazione con la Cgil Camera del Lavoro Sulcis Iglesiente: chi meglio di loro per discutere delle bellezze del patrimonio minerario e industriale e sulle politiche per la rivalorizzazione dei siti in disuso? 

E poi ancora, il Market is Mine, l’area espositori che raccoglierà una selezione di artigiani e piccoli produttori da tutta l’Isola, Zino – travelling booìkshop e le sue proposte “itineranti” di editoria indipendente, live painting con l’illustratrice trapanese trapiantata a Bologna, Emanuela Di Vita.

Summer Is Mine Festival è ideato e realizzato dall’Associazione culturale Lee Van Cleef con il patrocinio del comune di Iglesias, con il patrocinio del Parco Geominerario, con il contributo di Euralcoop, della Cgil del Sulcis Iglesiente, Diysco, Trevessu, Save The Industrial Heritage Loud!Sound Press Office, Mumble:, Fireone Skate Park, Conen Mastering, Enne2

I concerti si terranno il 28 e 29 luglio e saranno totalmente gratuiti.

Comments

comments

Tags: , , , , ,

Leave a Reply