Raccolta differenziata

Il comune di Carbonia si è aggiudicato il bando regionale per il potenziamento dell’impianto di compostaggio dei rifiuti di Sa Terredda.

Il comune di Carbonia si è aggiudicato il bando regionale per il potenziamento dell’impianto di compostaggio dei rifiuti di Sa Terredda. A breve verrà realizzata una nuova sezione di raffinazione, fortemente voluta dall’assessorato dell’Ambiente ed ottenuta grazie all’impegno profuso dai tecnici dell’ufficio competente.

La Regione Sardegna ha comunicato che finanzierà il potenziamento dell’impianto situato nel territorio comunale, con 691.065 euro, esattamente quanto richiesto dall’Amministrazione comunale che, con la delibera di Giunta n. 78 dell’11 maggio 2017, aveva approvato l’istanza da presentare in Regione.

«È un grande risultato raggiunto dall’assessorato all’Ambiente, che consentirà di rendere più performante l’impianto di compostaggio, il quale verrà avviato compiutamente entro il mese di settembre – spiega l’assessore dell’Ambiente Gian Luca Lai -. L’intervento consiste nella realizzazione di una nuova sezione di raffinazione che, attraverso l’acquisto di tre nuovi macchinari (vaglio, trituratore e pala gommata), permetterà di massimizzare le percentuali di recupero di materia – frazione verde e frazione umida – minimizzando nel contempo gli scarti da conferire in discarica. I benefici derivanti dall’avvio della nuova sezione dell’impianto saranno sia di natura economica, e si tradurranno in un risparmio per la collettività, che di natura  ambientale, apportando una drastica riduzione del problema legato alle forti emissioni odorigene.»

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Paola Massidda: «Si cominciano a raccogliere i frutti di un’attività meticolosa di ricerca e di partecipazione ai finanziamenti disponibili, cui l’Amministrazione comunale sta lavorando senza clamore mediatico da più di un anno».

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply