Sociale

Verrà inaugurata lunedì 2 ottobre nella Saletta del Portico, a Carbonia, la mostra “Metti i bulli ko senza fare a pugni”, organizzata dai Testimoni di Geova con il patrocinio del comune di Carbonia.

Verrà inaugurata lunedì 2 ottobre alle ore 10.00, nella Saletta del Portico adiacente al Teatro Centrale, in piazza Roma a Carbonia la mostra organizzata dall’Associazione Testimoni di Geova con il patrocinio del comune di Carbonia. “Metti i bulli ko senza fare a pugni“: è questo il titolo della lavagna animata e della mostra con la quale l’Associazione dei Testimoni di Geova offre il proprio contributo per fronteggiare il devastante fenomeno del bullismo. La lavagna, che sarà mostrata per l’intera durata della mostra, offrirà ai giovani una vera e propria piattaforma di lavoro, con sette consigli per vincere i bulli, senza rispondere alla violenza con la violenza: «Non reagire, non vendicarti, non metterti nei pasticci, spiazza i bulli, vattene, acquista più sicurezza e dillo a qualcuno».

«Il bullismo non è una questione da poco – si legge in una nota -. Da uno studio condotto in Gran Bretagna è emerso che nell’oltre il 40 per cento dei casi di suicidi giovanili riportati dai media un fattore rilevante sembrava essere proprio il bullismo. Il bullismo non comporta solo maltrattamenti fisici. Può includere violenza verbale, isolamento sociale e Cyberbullismo.»

I visitatori della mostra saranno condotti in un percorso di riflessione attraverso una trentina di pannelli espositivi e video didattici. Alcuni spiegano come affiancare i giovani nell’uso delle moderne tecnologie informatiche, così da ridurre il pressing al quale il loro uso indiscriminato li sottopone, deformandone il senso civico. La mostra, ad ingresso libero con orario feriale e festivo 10.00-13.00 e 16.00-19.00, si concluderà domenica 15 ottobre 2017.

Comments

comments

Leave a Reply