Commercio

Si è svolta ieri mattina al mercato civico di Carbonia, l’iniziativa “Uniti si vince, sempre! Grande inaugurazione per il rilancio del mercato civico”.

Il mercato civico di Carbonia, da sempre un punto di riferimento per il commercio del centro cittadino, può e deve rivivere. E’ con questo spirito che è nata l’iniziativa “Uniti si vince, sempre! Grande inaugurazione per il rilancio del mercato civico”, “battezzata” ieri mattina con una manifestazione cui hanno partecipato il sindaco, Paola Massidda, e gli assessori delle Attività produttive Mauro Manca, della Cultura Sabrina Sabiu e dei Servizi sociali Loredana La Barbera.

L’iniziativa di marketing è stata curata dall’azienda privata Worldesign, con la collaborazione di numerosi imprenditori cittadini ed il supporto dell’assessorato delle Attività produttive del comune di Carbonia, guidato da Mauro Manca che ha sottolineato: «Il rilancio del mercato civico è uno degli obiettivi del nostro programma di governo. Siamo entusiasti di questa iniziativa, lanciata in collaborazione tra l’Amministrazione comunale, gli operatori del mercato civico e diversi imprenditori cittadini, con l’obiettivo di far sì che questa struttura possa tornare ad essere un riferimento non solo commerciale, ma anche centro di aggregazione sociale, come lo era un tempo».

Anna Cani, titolare della Worldesign, ha spiegato lo spirito dell’iniziativa, alla quale ha aderito la quasi totalità degli operatori del mercato, che prevede sconti per i cittadini che aderiscono e premi per quanti accumuleranno a fine anno il maggior numero di scontrini.

Per festeggiare l’evento, è stata preparata e distribuita ai presenti, una mega torta, accompagnata da un brindisi augurale.

Per il rilancio del mercato civico sono necessari anche interventi di sistemazione della struttura e dei servizi, per i quali – ha sottolineato l’assessore Mauro Manca – l’Amministrazione comunale sta cercando di reperire le risorse necessarie nel bilancio, sempre molto magro.

                     

Comments

comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply