Volontariato

Per tre giorni (8-10 dicembre 2017), Cagliari sarà la capitale del volontariato italiano.

Per tre giorni (8-10 dicembre 2017), Cagliari sarà la capitale del volontariato italiano. Nei locali dell’Hotel Panorama, in viale Diaz, infatti, si daranno appuntamento, per la loro Assemblea nazionale elettiva, i responsabili nazionali delle maggiori associazioni di volontariato organizzato.

«Per questo appuntamento – dice Emma Cavallaro, presidente uscente, che ha raggiunto il limite dei mandati e che quindi non potrà essere rieletta – cerchiamo ogni volta una sede diversa perché è sul territorio che si realizza concretamente l’esperienza del volontario. Quest’anno abbiamo scelto la Sardegna e Cagliari dove la presenza del volontariato organizzato è notoriamente capillare, efficiente e propositiva.»

Al centro della “tre giorni” un’attenta riflessione sull’attuale situazione sociale, sulle novità legislative e organizzative introdotte dalla Riforma del Terzo settore. «Come ConVol – aggiunge Emma Cavallaro – sentiamo forte la responsabilità di rispondere alle sfide che oggi si pongono. Occorre un cambiamento culturale che riaffermi il principio della gratuità codice insostituibile dell’azione volontaria. La gratuità non è una gabbia per le organizzazioni, ma principio di libertà che consente di operare senza dipendenze. La gratuità è anche condizione per un esercizio pieno della dimensione politica del volontariato».

I lavori inizieranno l’8 dicembre 2017, alle ore 16.00, nella sala convegni dell’Hotel Panorama in viale Diaz, con la relazione della presidente uscente e si chiuderanno il 10 dicembre con le votazioni per le elezioni del nuovo presidente e del Consiglio di presidenza.

La ConVol è un’associazione di terzo livello costituita nel 1991 cui aderiscono le principali associazioni, federazioni e reti di volontariato che agiscono in campo nazionale e internazionale. Non ha scopo di lucro, ha fini esclusivi di solidarietà, è apartitica e aconfessionale, la sua struttura e i suoi contenuti sono democratici.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply