Lavoro

Il vescovo della diocesi di Ozieri, monsignor Corrado Melis, oggi ha visitato i minatori in lotta a Olmedo.

«Assicurare ai lavoratori di Olmedo la stessa dignità degli altri minatori sardi.»

Lo ha chiesto stamane alla politica regionale il vescovo di Ozieri, monsignor Corrado Melis, che ha fatto visita ai minatori in lotta nello stabilimento estrattivo fermo da due anni. Li ha incontrati, ha pregato con loro e gli ha manifestato la solidarietà sua e della comunità che guida. Nel giorno di Santa Barbara, protettrice dei minatori, gli operai hanno apprezzato la sua visita e le sue parole, un chiaro appello a procedere senza perdite di tempo ed adottare a Olmedo la stessa soluzione prevista per dipendenti del parco Geominerario.

Anche il parroco di Olmedo, don Paolo Secchi, durante la messa nella miniera, ha sostenuto l’importanza della lotta «per perseguire la giustizia sociale nella legittima rivendicazione dei minatori». Il segretario di Ugl Chimici, Simone Testoni, ricordando che i lavoratori sono senza ammortizzatori sociali da luglio, ha annunciato la convocazione di un incontro in Regione per il 12 dicembre.

«Auspichiamo che l’incontro serva per definire presente e futuro del sito e dei minatori di Olmedo – ha concluso Simone Testoni – e siano trattati con la stessa dignità degli altri.»

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply