Sport

La Dinamo Banco di Sardegna non si ferma più. Dopo il colpaccio di Brescia vince anche in Champions League, in Turchia.

La Dinamo Banco di Sardegna non si ferma più. Dopo aver espugnato il campo dell’imbattuta capolista del campionato Germani Brescia, questa sera ha violato anche quello della squadra turca del Pinar Karsiyaka, vicecapolista del girone di Champions League, con il netto punteggio di 79 a 70, primo tempo 39 a 35 (all’andata la Dinamo perse al PalaSerradimigni di un solo punto). Per la Dinamo è la sesta vittoria consecutiva tra campionato e Champions League.

La Dinamo ha controllato la partita dall’inizio alla fine, chiudendo il primo quarto avanti di 6 lunghezze, 18 a 12, trascinata da un grande Dyshawn Pierre, andando al riposo sul 39 a 35 e controllando con autorità tutti i tentativi di reazione della squadra turca, con altri due parziali favorevoli, 19 a 16 e 21 a 19, per il 79 a 70 finale.

Miglior realizzatore della Dinamo è stato anche oggi Scott Bamforth, autore di 19 punti in 31′ (4 su 7 da 2 punti, 3 su 7 da 3 punti e e 2 su 3 ai tiri liberi, 4 rimbalzi e 4 assist) in doppia cifra anche Dyshawn Pierre (17 punti), Achille Polonara (13) e Shawn Jones (13). In leggera crescita Rok Stipcevic che si sta riprendendo lentamente dopo la lunga assenza per infortunio (oggi Federico Pasquini gli ha concesso 11 minuti) ed è andato a referto con un tiro libero.

 

 

Comments

comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply