Leggi / Sociale

Silvio Lai (Pd): «La legge sul biotestamento approvata oggi è un’ulteriore legge di civiltà che caratterizza ancora di più questa legislatura».

 

«Quella approvata oggi è un’ulteriore legge di civiltà che caratterizza ancora di più questa legislatura per i risultati ottenuti e i traguardi raggiunti sui diritti civili e su temi sui quali fino ad oggi il parlamento non era riuscito a legiferare.»

Lo afferma, in una nota, il senatore del Partito democratico Silvio Lai.

«La legge sul testamento biologico si aggiunge a quella sulle unioni civili e alla norma sul dopo di noi. È una legge che consente ad ogni persona di esprimere liberamente la propria volontà, di decidere, di dare il proprio consenso o di rifiutare un trattamento sanitario. Fino ad oggi – conclude Silvio Lai – questo diritto non veniva garantito e per questo motivo non posso che esprimere tutta la mia soddisfazione per il voto del Senato.»

Comments

comments

Leave a Reply