Abbanoa

Gianluigi Rubiu (Udc): «La sentenza del Tribunale di Nuoro sull’illegittimità dei conguagli regolatori è l’ennesimo fallimento di Abbanoa».

«La sentenza del Tribunale di Nuoro sull’illegittimità dei conguagli regolatori è l’ennesimo fallimento di Abbanoa.»

A sostenerlo è Gianluigi Rubiu, capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale che sottolinea che si tratta di «una condanna senza appello per Abbanoa che non lascia spazio ad equivoci e produce inevitabilmente riflessi politici, con il rischio che la società debba restituire 106 milioni di euro agli utenti».

«E’ l’ennesimo fallimento di Abbanoa – accusa Gianluigi Rubiu – con il solito atteggiamento persecutorio e scorretto verso le famiglie e imprese sarde. Sarebbe ora che la giunta prenda atto della situazione con la revoca degli incarichi all’amministratore unico e al direttore generale della società, considerato che sono innumerevoli le cause che Abbanoa continua a intentare e sempre di più a perdere, con costi pesantissimi sulle casse della pubblica amministrazione e quindi dei cittadini sardi. L’ultimo episodio in ordine di tempo – conclude Gianluigi Rubiu – è gravissimo e, nel momento in cui verrà sancita la sentenza, saranno dolori visto il rimborso milionario.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply