Sport

La Dinamo è stata travolta sul campo dell’imbattuta capolista Monaco nell’11ª giornata di Champions League: 87 a 55.

La Dinamo Banco di Sardegna è stata travolta sul campo dell’imbattuta capolista Monaco nell’11ª giornata di Champions League: 87 a 55 (primo tempo 42 a 25.

La squadra di Federico Pasquini ha retto il confronto con lo squadrone transalpino solo nel primo quarto, concluso sotto di un solo punto, 18 a 17, per crollare sia nel secondo sia nel terzo quarto, che ha visto Monaco infliggere a Bamforth e compagni parziali schiaccianti: 24 a 8 e 33 a 15.

Nell’ultimo quarto, a partita ormai chiusa, la Dinamo ha cercato di evitare un tracollo ancora più severo e con un Monaco ormai “sazio”, ha chiuso il parziale avanti di 3 punti, 15 a 12, per il definitivo 87 a 55.

Visto l’andamento dell’incontro ed il risultato, è un’altra partita da dimenticare in fretta, dopo la brutta sconfitta di Pesaro costata la mancata qualificazione, dopo sei anni, alle Final Height di Coppa Italia. Sabato sera inizia il girone di ritorno della regular season del campionato e per vincere a Cantù la Dinamo dovrà ritrovare se stessa.

As Monaco 87 – Dinamo Banco di Sardegna 55

Parziali: 18-17; 24-8; 33-15; 12-15.

Progressivi: 18-17; 42-25; 75-40; 87-55.

As Monaco: Cooper 5, Craft 8, Lacombe 8, Gladyr 11, Kikanovic 18, Poinas, Joseph 10, Loubaki,  Evans 23, Traore 4. All. Zvezdan Mitrovic.

Banco di Sardegna: Spissu 3, Casula,  Bamforth 9, Planinic 11, Devecchi, Pierre 9, Jones 2, Hatcher 9, Polonara 2, Picarelli, Tavernari 10. All. Federico Pasquini.

 

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply