Sport

La Dinamo in campo alle 20.30 a Desio contro Cantù, nella prima giornata di ritorno della “regular season”.

E’ una Dinamo ferita dall’eliminazione dalle Final Height di Coppa Italia e dalla Champions League, quella che alle 20.30, a Desio, affronta la Pallacanestro Cantù (proprio la squadra che l’ha estromessa dalla Coppa Italia dopo sei partecipazioni consecutive alla manifestazione tricolore), nella prima giornata di ritorno della “regular season” del campionato LBA. All’andata, al PalaSerradimigni, si impose nettamente la squadra di Federico Pasquini con il punteggio di 94 a 80, ma rispetto ad allora tante cose sono cambiate e la squadra canturina che ha cambiato guida tecnica con Marco Sodini al posto di Kiryl Bolshakov e in classifica ha gli stessi punti (16) della Dinamo, si presenta alla sfida con il morale alle stelle ed una serie positiva di tre vittorie nelle ultime quattro giornate.

«Affrontiamo una squadra che ha qualità ed è capace di distribuire bene le energie sui 40 minuti – ha detto alla vigilia coach Federico Pasquini -. Noi dovremo essere bravi fare un lavoro migliore a livello di transizione difensiva, perché è un aspetto su quale stiamo mancando, e dobbiamo tornare a giocare la nostra pallacanestro, fatta di palla dentro-palla fuori e ribaltamento di lato. Questo credo sia l’unico modo per essere bilanciati a livello difensivo. Mi aspetto una reazione da parte della squadra, abbiamo tutti voglia di uscire fuori da questo brutto momento per cui più che gli aspetti tecnico-tattici mi aspetto di vedere una reazione dal punto di vista nervoso.»

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply