Servizi sociali e assistenziali

Loredana La Barbera (assessore dei Servizi sociali): «Entro fine mese il centro diurno del comune di Carbonia riprenderà la sua piena operatività».

Dopo le polemiche scatenatesi a seguito delle proteste dei genitori degli utenti del centro diurno di via della Costituente (conosciuto come centro Domotica), rimasti privi di assistenza dallo scorso 5 gennaio a seguito della conclusione del progetto e del mancato rinnovo con il nuovo affidamento, questa sera abbiamo sentito l’assessore dei Servizi sociali del comune di Carbonia, Loredana La Barbera, per cercare di capire lo stato delle cose e le prospettive a brevissima scadenza.

«Dispiace quanto è accaduto – ha detto Loredana La Barbera – perché abbiamo lavorato intensamente per cercare di superare le difficoltà burocratiche che hanno portato al ritardo nel rinnovo dell’affidamento. I tempi, purtroppo, si sono rivelati più lunghi del previsto ma posso assicurare che non c’è alcuna volontà di cancellare il servizio, contiamo di definire il nuovo affidamento e riprendere l’attività entro la fine del mese. E, in prospettiva, intendiamo lavorare ad un nuovo progetto, per allargare l’utenza, oggi ridotta a sole sette unità.»

Loredana La Barbera guarda oltre i confini comunali.

«Abbiamo già avviato i contatti con alcuni Comuni del territorio per verificare la possibilità di lavorare ad un progetto comune – ha concluso l’assessore dei Servizi sociali del comune di Carbonia – con il quale si potrebbe assicurare un servizio eccellente ad un maggiore numero di utenti.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply