Lavoro

Si è svolto oggi a Villa Devoto, il secondo incontro operativo per l’individuazione degli strumenti che daranno attuazione al programma LavoRas.

Si è svolto oggi a Villa Devoto, il secondo incontro operativo per l’individuazione degli strumenti che daranno attuazione al programma LavoRas. Alla riunione, guidata dal presidente della Regione Francesco Pigliaru, hanno preso parte gli assessori del Lavoro Virginia Mura e della Programmazione Raffaele Paci, insieme ai dirigenti dell’Agenzia del Lavoro, di Aspal e ai tecnici di Presidenza e assessorati. Nei lavori della mattinata si sono valutati i dettagli e le modalità con cui verrà attuato l’intervento straordinario sul lavoro, in vista degli incontri con le parti sociali e con i rappresentanti delle autonomie locali che sono già convocati, all’interno della cabina di regia della programmazione unitaria, per il prossimo lunedì 15 gennaio.
«Procediamo con determinazione e impegno per combattere la disoccupazione a tutti i livelli – ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru -, ma dobbiamo e vogliamo riservare un’azione ancora maggiore nell’affrontare quella giovanile, perché un giovane disoccupato rappresenta un rischio per il futuro dell’intera regione. Ecco perché è fondamentale disegnare politiche efficaci in questa direzione: i nostri giovani sono risorse, verso le quali siamo pronti ad investire sempre di più, stimolando l’interesse delle aziende ad assumere e l’autoimpiego. In parallelo si sono valutate le tipologie di cantiere immediatamente attivabili ed i criteri di accesso, soprattutto per i disoccupati di lunga durata.»
«Sui cantieri, infatti, – ha concluso il presidente Pigliaru – saranno messi a correre da subito 35 milioni di euro resi disponibili nell’ambito del Fondo di Sviluppo e Coesione in capo alla Presidenza.» 
La prossima riunione interna riservata a LavoRas, su cui si procede a ritmi serrati, è fissata per venerdì 19 gennaio.

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply