Gal Sulcis

Venerdì 26 gennaio, a Lisbona (Portogallo), si sono tenuti due eventi internazionali di presentazione dei progetti di cooperazione del GAL Sulcis.

Venerdì 26 gennaio 2018, a Lisbona, presso la sede della Rete Rurale Portoghese, si sono tenuti due eventi internazionali di presentazione dei progetti di cooperazione del GAL Sulcis Iglesiente Capoterra e Campidano di Cagliari.

Gli obiettivi degli incontri sono stati: la costruzione dei partenariati istituzionali internazionali e la definizione delle azioni dei progetti di cooperazione con i GAL francesi, portoghesi e sardi.

Hanno preso parte all’incontro: il GAL Pays Vichy Auverghe, il GAL Pays de Chaumont, il GAL Arde, il GAL Adrepes, il GAL A2S, il GAL Adritem, il GAL Grater, il GAL ATA, il GAL Adrepes, il GAL Adeliacor, il GAL Nuorese Baronia, il GAL Sinis e il GAL Ogliastra.

Il GAL Sulcis intende presentare due progetti di cooperazione internazionale: Accorciamo le distanze – filiera corta tra terra e mare, attraverso cui si intendono realizzare degli eventi internazionali, che divengano lo strumento per la promozione dei territori coinvolti e che sappiano valorizzarne le specificità e gli attrattori agroalimentari e ittici, ambientali e culturali. Attraverso il progetto di cooperazione si vuole creare un format di evento internazionale, capace di promuovere i prodotti e le eccellenze dei territori, coniugando anche la promozione territoriale delle aree rurali e costiere; Memoria e web TV – raccontiamo i territori ha l’obiettivo di riscoprire, salvaguardare e valorizzare le competenze e i saperi delle aree rurali con il coinvolgimento attivo degli attori locali e delle nuove generazioni, attraverso l’utilizzo di tecniche innovative di apprendimento legate alle nuove tecnologie di informazione e comunicazione. Si prevede, la creazione di una piattaforma digitale attraverso la realizzazione di un format televisivo (web tv), quale strumento che raccolga e diffonda le esperienze e i documenti realizzati dalle scuole secondo un principio di condivisione e scambio di esperienze tra i ragazzi di diversi paesi europei partner di progetto.

L’evento fa seguito a numerosi eventi realizzati nel territorio del GAL Sulcis Iglesiente Capoterra e Campidano di Cagliari con i GAL sardi e i dirigenti scolastici del territorio.

«Siamo molto soddisfatti – ha detto il presidente del GAL Luciano Cristoforo Piras – per l’ottimo risultato ottenuto! Il coinvolgimento dei GAL portoghesi e francesi ci permette di costruire dei progetti di cooperazione che permettano lo scambio di buone pratiche ed esperienze per le nostre aziende e per gli istituti scolastici del nostro territorio.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply