Servizi sociali e assistenziali

Il comune di Sant’Antioco ha pubblicato le graduatorie provvisorie del Reis, annualità 2017.

Il comune di Sant’Antioco ha pubblicato presso la sede dei Servizi Sociali in via Risorgimento 37 e nel sito istituzionale del Comune di Sant’Antioco www.comune.santantioco.ca.it le graduatorie provvisorie del Reis, annualità 2017. Il Reis è una misura regionale di contrasto all’esclusione sociale e alla povertà istituita con la legge regionale n° 18 del 2 agosto 2016 “Reddito di inclusione sociale. Fondo regionale per il reddito di inclusione sociale – Agiudu torrau”.

All’avviso relativo a tale misura pubblicato dal comune di Sant’Antioco nel settembre scorso, hanno risposto 201 cittadini presentando istanza di ammissione. Per ciascuna domanda gli uffici hanno provveduto alla verifica del possesso dei requisiti prescritti per l’accesso al beneficio e della sussistenza di eventuali cause di esclusione e dall’istruttoria è emerso che i nuclei familiari richiedenti l’ammissione al Reis in possesso dei requisiti di ammissione sono 191, mentre i nuclei familiari per i quali è stata accerta una causa di esclusione sono dieci. In base alle somme a disposizione del Comune per l’annualità 2017 (210mila euro) e le linee guida approvate dalla Regione, coloro che potranno beneficiare del Reis sono i primi 47 richiedenti inseriti nella graduatoria. Eventuali contestazioni potranno essere formalizzate entro il 23 febbraio 2018, con apposita comunicazione scritta e protocollata.

«Stiamo lavorando al massimo per dare risposte immediate ai cittadini – commenta l’assessore ai Servizi sociali Eleonora Spiga – con questa misura di contrasto all’esclusione sociale e alla povertà riusciamo a dare respiro a 47 famiglie che vivono in condizioni di difficoltà. Sappiamo che è solo una goccia nell’oceano del bisogno, ma siamo anche consapevoli che si tratta di un aiuto concreto.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply