Enti locali / Lavori pubblici

La Giunta comunale di Sant’Antioco ha approvato la nuova delimitazione del centro abitato e la restituzione del ponte sull’istmo all’ANAS.

La Giunta comunale di Sant’Antioco ha approvato la nuova delimitazione del centro abitato e la restituzione del ponte sull’istmo all’ANAS, con due distinte delibere: con la prima (n° 47 del 26/03/2018) si ridefinisce il nuovo centro urbano, che inizia all’altezza dell’intersezione tra via Nazionale e lo svincolo del ponte, escludendo quest’ultimo; mentre con la seconda (n° 50 del 29/03/2018) si restituisce all’ANAS il tratto della strada Statale compreso tra la nuova delimitazione del centro abitato (intersezione via Nazionale – via Carbonia) fino al km 0,700, ovvero il tratto del ponte sull’istmo, non più ricompreso entro i confini urbani. Si tratta di due atti che seguono la deliberazione del Consiglio comunale n° 8 del 6/03/2018 (“Proposta modifica piano infrastrutturale Sant’Antioco – Opere Piano Sulcis – Nuova connessione terrestre dell’Istmo e circonvallazione Sant’Antioco”) con la quale l’assemblea civica aveva stabilito di dare incarico al funzionario comunale interessato di avviare il procedimento teso alla riconsegna del ponte ad ANAS.

«È un altro passo concreto in attuazione della proposta di modifica del piano infrastrutturale (opere Piano Sulcis) deliberata il 6 marzo scorso e condivisa da tutto il Consiglio comunale – ha commentato il sindaco Ignazio Locci – che si aggiunge all’approvazione, all’unanimità, delle linee guida per la pianificazione del Porto. Andiamo avanti sulla strada tracciata nell’Assemblea civica e confidiamo nella collaborazione degli enti interessati, tra Regione e ANAS.»

Comments

comments

Leave a Reply